"L'ho fatto grazie a lui": ritiro Federer, il commovente messaggio di Berrettini



by   |  LETTURE 12329

"L'ho fatto grazie a lui": ritiro Federer, il commovente messaggio di Berrettini

Il mondo del tennis celebra la straordinaria leggenda di Roger Federer. Il campionissimo svizzero con un lungo messaggio sui social, affiancato dalla lettera cartacea, ha annunciato il ritiro dal tennis evidenziando come quella di settimana prossima a Londra in occasione della Laver Cup (peraltro con Djokovic, Nadal e Murray) sarà la sua ultima avventura da professionista prima di appendere la racchetta al chiodo.

Anche l'Italia del tennis si è aggiunta al carrozzone e non è ovviamente mancato il messaggio di Matteo Berrettini, impegnato oggi nella fase a gironi di Coppa Davis con la nazionale capitanata da Filippo Volandri.

Federer aveva vinto il primo dei due confronti diretti a WImbledon nel 2019 in una partita assolutamente povera di pathos, condizionata ovviamente dalla tensione di Berrettini. Lo stesso anno era arrivato il confronto alle Finals, vinto ovviamente in maniera abbastanza agevole dallo svizzero.

L'addio di Roger Federer al tennis: le parole di Matteo Berrettini

Berrettini ha parlato a 'La Stampa' con una certa emozione del ritiro di Federer. "Diciamo che questo è un momento triste non solamente per gli amanti del tnenis, e per me, ma anche per tutto lo sport.

Ci dice addio una delle figure più importanti dello sport globale. Ha portato il tennis a un livello differente, ci ha regalato anni incredibili, non ho mai nascosto che è stato uno dei motivi per cui ho scelto e sognato di provare a fare il tennista professionsita e l'ho sempre tifato, supportato e ho cercato in tutti i modi possibili anche se sarà impossible di prendere spundo da lui.

E' sempre stato un esempio dentro e fuori dal campo per il suo comportamento e il suo carisma" ha spiegato Berrettini. Non una sorpresa, certo, ma sempre un bel rospo da ingoiare. "Era nell'aria, ma non avremmo mai voluto succedesse.

Ci mancherà nei tornei, ci mancherà la sua classe, ma era nell'aria. Tutto quello che ha vinto e ha fatto rimarrà per sempre nella storia" ha concluso alla vigilia della sfida tra Italia e Argentina. Photo Credit: Getty Images