Roger Federer, una carriera spaziale: tutti i trofei più importanti alzati dal 're'



by   |  LETTURE 2833

Roger Federer, una carriera spaziale: tutti i trofei più importanti alzati dal 're'

Roger Federer. Due parole che d'ora in avanti faranno scendere qualche lacrima o porteranno alla mente qualche bellissimo ricordo negli appassionati di tennis, addetti ai lavori e atleti. Perché lo svizzero è stato un'icona della disciplina, la persona che ha dato tanto già a partire dai primi anni 2000 e ha trasformato con il suo modo di giocare questo sport.

Il 41enne ha deciso proprio nel pomeriggio di giovedì 15 settembre di ritirarsi dopo la prossima edizione della Laver Cup, in programma dal 23 al 25 settembre all'O2 Arena di Londra. Sarà l'ultima competizione al quale il nativo di Basilea prenderà parte come giocatore professionista.

Tutti i titoli prestigiosi conquistati, anno dopo anno

Il suo cammino nel circuito maggiore Atp è pieno di tappe significative, che andrebbero in qualche modo approfondite una ad una. Il primo titolo di un certo peso l'ha conquistato nel 'lontano' 2002 nel Master 1000 di Amburgo.

L'anno dopo Re Roger comincia a trasformare Wimbledon nella sua seconda casa col primo grande successo. Nel 2004 lo svizzero ha cominciato a fare incetta di titoli importanti, a partire da ben 3 Grandi Slam su 4 (Australian Open, nuovamente Wimbledon e Us Open), oltre ai 1000 in Canada, ad Amburgo e a Indian Wells.

Nel 2005 è stato abile ad andare a segno in quel di Londra e a New York, aggiudicandosi anche 4 Masters 1000. In questi anni la carriera di Federer ha preso proprio il sopravvento, a suon di vittorie. Nel 2006 ben sei titoli prestigiosi messi in bacheca, ripetendo la tripletta Australian Open-Wimbledon-Us Open con l'aggiunta di altri quattro 1000.

Nel 2007 - come se non bastasse - altri tre trofei Slam ottenuti. Nel 2008 l'affermazione agli Us Open è stata preceduta da una splendida medaglia d'oro alle Olimpiadi di Pechino in doppio. Nel 2009 Roger festeggia il primo Roland Garros della carriera, avvalorato da un altro successo a Wimbledon.

Nel 2010 Roger ha alzato il titolo degli Australian Open e di un solo 1000 a Cincinnati. Il 2011 è stato invece il suo primo anno, dal 2003, senza una vittoria Slam (solo Parigi-Bercy come titolo conquistato). Nel 2012 è ritornato Re di Wimbledon, con l'aggiunta di trionfi a Madrid, Cincinnati e Indian Wells.

Il 2013 è stato decisamente l'anno peggiore per lo svizzero, con nessun trofeo importante messo nel suo palmares. I suoi fan hanno dovuto aspettare il 2017, dopo il 2016 caratterizzato dall'infortunio al ginocchio, per vederlo festeggiare ancora una volta agli Australian Open e a Wimbledon.

Nel 2018 l'ultimo splendido titolo Slam, sempre in Australia con una grandissima grinta. Il Master 1000 di Miami nel 2019 resterà invece il titolo prestigioso più recente per ordine cronologico portato a casa dal nativo di Basilea.