Il record indistruttibile di Roger Federer agli US Open: anche Medvedev sconfitto



by   |  LETTURE 13630

Il record indistruttibile di Roger Federer agli US Open: anche Medvedev sconfitto

Niente da fare: neanche Daniil Medvedev è riuscito a placare il ciclone Nick Kyrgios quest’anno. L’australiano ha decisamente cambiato volto in questo 2022, dimostrando ancora una volta (se mai ce ne fosse bisogno) di cosa è capace di fare se sta bene.

E tra i tanti che sono caduti nella sua ‘ragnatela’ ─ peraltro per la seconda volta in poco meno di un mese ─ c’è stato anche quello che ormai, a causa dell’eliminazione negli ottavi degli US Open, sarà l’ex numero 1 del mondo.

Una débâcle, quella del russo, che inoltre assume una piega storica: è da ben 14 anni, infatti, che un tennista non vince per due volte di fila gli US Open. L’ultimo a riuscirci e che mantiene questo record è stato il fuoriclasse svizzero Roger Federer, che ebbe la meglio su Novak Djokovic nel 2007 e su Andy Murray nel 2008 (per la precisione, quest’ultimo era il quarto trionfo consecutivo a Flushing Meadows).

Prima del campione di Basilea, erano già riusciti nell'impresa giocatori del calibro di John McEnroe (1979, 1980), Jimmy Connors (1982, 1983), Ivan Lendl (1985, 1986), Stefan Edberg (1991, 1992), Pete Sampras (1995, 1996) e Patrick Rafter (1997, 1998).

Medvedev: “Sono molto deluso per questa sconfitta”

Certamente si aspettava un impegno tosto Daniil Medvedev quando ha saputo di dover affrontare Nick Kyrgios negli ottavi di finale degli US Open. L’esito dell’incontro, tuttavia, ha lasciato un grande amaro in bocca al russo, che a fine partita si è detto “molto deluso” per la prestazione: “Sapevo sarebbe stata una partita complicata.

Se continua a giocare così, ha tutte le carte in regola per pensare di vincere il torneo. In generale penso sia stata una partita abbastanza normale, lui ha servito in maniera incredibile ed è stato bravo con alcune palle corte nei momenti importanti.

Il suo livello generale è stato molto alto, quindi non sono sorpreso da questa sconfitta” . Sulla questione numero uno, Medvedev ha commentato: “Mi dispiace molto. Soprattutto dopo una partita del genere. Certo, non mi chiuderò in camera a piangere, ma sono molto deluso.

Per qualche giorno sarò triste, proverò a distrarmi guardando una serie tv o un film. Ma questa non è stata comunque la prima cosa che mi è venuta in mente dopo la partita. Non so neanche se sarò 3 o 4 alla fine di questa settimana, ma sarà sicuramente un monito per fare assolutamente meglio” .

Photo Credit: Al Bello/Getty Images 👇🏻 Seguiteci anche su Instagram 👇🏻
http://tiny.cc/Instagram_TWI