L'aneddoto di Nalbandian: "Ero in mutande di fronte a Roger Federer"



by   |  LETTURE 6810

L'aneddoto di Nalbandian: "Ero in mutande di fronte a Roger Federer"

Roger Federer vuole regalarsi un ultimo giro di giostra prima di appendere la racchetta al chiodo. Il fenomeno svizzero ha subito ben tre operazioni al ginocchio destro negli ultimi due anni, non riuscendo a giocare come e quanto avrebbe voluto.

La sua ultima apparizione ufficiale risale a Wimbledon 2021, dove ha raggiunto i quarti grazie anche ad un tabellone non impossibile. La sua corsa si è arrestata bruscamente contro uno scatenato Hubert Hurkacz, capace di rifilargli persino un bagel sul Centre Court.

Qualche settimana più tardi, l’ex numero 1 ATP ha annunciato di doversi operare per l’ennesima volta al ginocchio. A meno di ulteriori imprevisti, il Re dovrebbe rientrare alla Laver Cup, che si svolgerà alla O2 Arena di Londra dal 23 al 25 settembre.

Il 20 volte campione Slam prenderà parte anche all’ATP di Basilea, tornato in calendario dopo che le ultime due edizioni erano state annullate a causa della pandemia. Alcuni giorni fa, il 40enne elvetico è divenuto oggetto di un aneddoto raccontato da David Nalbandian in un’intervista alla televisione argentina.

L'aneddoto di Nalbandian

David Nalbandian ha ricordato quando sfidò Rafael Nadal e David Ferrer alla playstation nel corso del Masters 1000 di Montecarlo. “Avevamo organizzato un piccolo torneo e il perdente sarebbe dovuto scendere nell’atrio dell’hotel in mutande prendendo l’ascensore.

Sfortunatamente, fui io a perdere e non mi fu concesso di negoziare. Così mi diressi verso l’ascensore e la cosa più divertente è che quando si aprirono le porte mi trovai faccia a faccia con Roger Federer e Mirka.

Fu una situazione davvero imbarazzante” – ha raccontato l’ex giocatore argentino. Nel corso di una recente intervista, Re Roger ha confidato che non vede l’ora di tornare in campo: “So benissimo che la mia carriera da giocatore è vicina all’epilogo.

Ci penso a volte, ma non troppo spesso. Il mio principale obiettivo è tornare a giocare a tennis il prima possibile. Sto lavorando sodo per riuscirci e ci penso ogni giorno”. Stando alle sue parole, Federer dovrebbe essere in campo anche nel 2023.