Roddick confessa di essere sempre stato geloso di Roger Federer



by   |  LETTURE 3583

Roddick confessa di essere sempre stato geloso di Roger Federer

Roger Federer è rimasto competitivo nel circuito ATP per moltissimi anni, grazie al suo stile di gioco e alla sua capacità di gestirsi. Le ultime due stagioni sono state un autentico calvario per lo svizzero, che ha dovuto fare i conti con un grave infortunio al ginocchio destro.

Dopo la semifinale raggiunta agli Australian Open nel 2020, l’ex numero 1 ATP non è più riuscito a giocare come avrebbe voluto. Il Re ha provato un timido rientro l’anno scorso, ma è parso chiaro sin da subito quanto fosse lontano dalla miglior condizione.

Il 40enne di Basilea ha disputato appena 13 match ufficiali nel 2021, raccogliendo nove vittorie e quattro sconfitte. Gli ottavi al Roland Garros e i quarti a Wimbledon sono stati i suoi migliori risultati stagionali, un bottino decisamente troppo magro per una leggenda del suo calibro.

Qualche settimana dopo i Championships, il 20 volte campione Slam ha annunciato la sua decisione di operarsi nuovamente al ginocchio. Roger è ancora in fase di riabilitazione e dovrebbe rientrare alla Laver Cup, in programma a Londra dal 23 al 25 settembre.

All’interno del podcast ‘Kasich and Klepper’, Andy Roddick ha ammesso di essere sempre stato geloso di Federer.

La confessione di Andy Roddick

“Sono sempre stato invidioso della facilità con cui Roger Federer gestisce la sua vita” – ha confidato Roddick, che ha ottenuto tre sole vittorie contro il Re in 24 scontri diretti.

“Io non riesco ad avere il suo approccio nemmeno quando gioco una partita di allenamento. Lui ride e scherza, gli piace tantissimo ciò che ruota intorno al tennis. È sempre rilassato e di buon umore, il che è quasi fastidioso per chi come me è spesso stressato.

Ad ogni modo, Roger è una bellissima persona. Non mi stupisce il fatto che – agli occhi di qualcuno – assuma le sembianze di un eroe” – ha chiosato Andy. Il Maestro di Basilea è stato scavalcato da Rafael Nadal e Novak Djokovic nella classifica all-time degli Slam. Il serbo gli ha strappato anche il record di settimane in vetta al ranking ATP.