"Non voglio una replica": Adriano Panatta si esprime sul ritorno di Roger Federer



by LUCA FERRANTE

"Non voglio una replica": Adriano Panatta si esprime sul ritorno di Roger Federer

È il suo sogno, che pian piano sta portando avanti per realizzarlo. Roger Federer vuole a tutti i costi rientrare nei ranghi del circuito Atp per regalarsi un ultimo periodo da tennista professionista. Un obiettivo che in questi mesi il campione svizzero ha espresso nelle varie interviste concesse, proseguendo il lavoro in palestra per recuperare dagli acciacchi fisici e tornare al top della forma.

Il 40enne ha fatto nuovamente la sua apparizione sul campo centrale di Wimbledon nei giorni scorsi, proprio per festeggiare la ricorrenza dei 100 anni del luogo: sono stati invitati tutti i vincitori del torneo (delle leggende per la disciplina) e non poteva di certo mancare il Re, che è stato accolto con un caloroso boato dal numeroso pubblico sugli spalti.

"Spero di poter tornare sul campo centrale un’altra volta. Mi manca essere qui. Ho avuto la possibilità di giocare molte partite" è il discorso del nativo di Basilea durante il grande evento, pronunciato al termine dell'ovazione ricevuta dai fan.

Il traguardo di partecipare all'edizione 2023 di Wimbledon potrebbe non essere così impossibile, anche come chiusura della propria incredibile carriera. Solo il tempo scioglierà tutti gli attuali dubbi sul vincitore di 20 titoli Slam, che giocherà nel mese di settembre in Laver Cup in doppio proprio con l'amico spagnolo Rafael Nadal, in una partita che si preannuncia davvero storica.

Il pensiero di Panatta

Recentemente Adriano Panatta ha espresso il suo parere sul rientro nel circuito di Roger Federer, in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport: "È uno dei motivi per cui ho continuato ad amare il tennis.

Gli auguro di essere felice, ha una straordinaria carriera alle spalle e una splendida famiglia accanto a sé" ha commentato l'ex tennista azzurro sul tema. Poi ha proseguito: "Ma c’è un tempo per ogni cosa: abbiamo già dato con Serena Williams, spero di non assistere a una replica" ha aggiunto e concluso, riferendosi al ritorno della statunitense, che ha faticato tantissimo e poi perso il match d'esordio a Wimbledon.

Adriano Panatta Roger Federer