Andy Murray raggiunge Roger Federer: c'è l'annuncio ufficiale



by   |  LETTURE 7877

Andy Murray raggiunge Roger Federer: c'è l'annuncio ufficiale

Tornano ad incrociarsi i destini di Andy Murray e Roger Federer. I due componenti dei Big Four hanno scritto parte della storia di questo sport degli Anni 2000, rendendosi protagonisti di sfide importanti. Il primo scontro è stato nel 2005, a Bangkok, dove lo svizzero si è ritrovato ad affrontare in finale una giovane wildcard di nome Andy Murray.

Da quella sfida, sono scaturite una serie di battaglie epiche: tre finali Slam, una su ciascun torneo (fatta eccezione per il Roland Garros), tutte vinte dal tennista nato a Basilea; due finali Masters 1000, Shanghai e Canada, tutte vinte dal britannico.

La grande sfida, però, è stata la finale delle Olimpiadi di Londra 2012, con la vittoria del padrone di casa per 6-2, 6-1, 6-4. L’ultima sfida tra di loro, però, risale al 2015, nella semifinale del Masters 1000 di Cincinnati; da quel match, nessun incrocio tra i due.

Tuttavia, il 2022 riserva delle sorprese anche per i due ex numeri uno del mondo: Andy Murray è il terzo giocatore annunciato per la Laver Cup.

Laver Cup, tra Nadal e Murray

Andy Murray, quindi, farà parte del team Europa della Laver Cup di questa stagione.

Sarà un debutto per il britannico in una competizione cui non ha mai partecipato; sarà anche un esordio in casa dato che il torneo si terrà dal 23 al 25 settembre a Londra, nella stessa città che l’ha visto protagonista alle Olimpiadi proprio contro Roger Federer.

Con gli annunciati fatti finora, solo campioni Slam faranno parte di questa Laver Cup. Il primo annunciato è stato proprio Roger Federer. Dopo i problemi fisici che l'hanno costretto a stare fermo dalla semifinale di Wimbledon del 2021, ha dichiarato di voler fare di tutto pur di tornare per partecipare al torneo da lui stesso ideato.

A seguire lo svizzero, c’è stato un altro grande ritorno, ossia quello dei Fedal: torna anche Rafael Nadal, per ricostruire una coppia di doppio che al torneo manca dal 2019. Sono loro i tre grandi annunci fatti finora, quindi, per il team Europa, che manca ancora di tre componenti per il completamento.