Roger Federer torna a parlare: "Giocherò sicuramente nel 2023"



by   |  LETTURE 6676

Roger Federer torna a parlare: "Giocherò sicuramente nel 2023"

Roger Federer è assente dal circuito da diversi mesi ed in tanti si chiedono come e se il tennista rientrerà nuovamente per giocare a tennis. Il campione svizzero ha annunciato che rientrerà per il torneo Atp di Basilea ed ha dato disponibilità anche per la Laver Cup.

Roger non è riuscito però a recuperare per Wimbledon e non parteciperà all'evento che probabilmente ama di più. Nella giornata odierno il tennista svizzero ha partecipato all'inaugurazione di un parco giochi per bambini ad Emmen ed ha parlato di tanti temi ai microfoni di SRF Sport: "Il recupero procede molto a rilento.

Sono stato operato a fine Agosto del 2021 e già allora sapevamo le difficoltà di questa situazione. Continuavo a chiedermi i motivi di questa lentezza ma ormai ho capito che posso essere solo paziente. Sto facendo progressi costanti e vado in palestra 5-6 volte a settimana.

Ora il mio obiettivo è essere pronto per Basilea e per la Laver Cup. Per recuperare la condizione devo avere pazienza, nei prossimi mesi avrò molte più informazioni, adesso mi sto concentrando solo sulla forma fisica e cerco di migliorare.

Tennis? Per ora è presto, mi allenerò quando sarà il momento"

Roger Federer ed il suo rientro in campo

Il campione elvetico ha parlato anche del rientro in campo ed ha assicurato che ci sarà nel 2023: "Dopo Basilea la stagione è finita ed il mio obiettivo è rimettermi in forma.

Dovrei farcela per essere presente in quel torneo. Il 2023? Tornerò sicuramente, non so come è dove, ma tornerò. Almeno questa è la mia idea, sono curioso di capire cosa accadrà e sono fiducioso, ho un buon percorso da fare.

I prossimi tre o quattro mesi saranno fondamentali per definire il mio futuro" È quasi un anno che Federer non è più presente in campo. Il venti volte vincitore di tornei del Grande Slam ha disputato il suo ultimo match nell'edizione di Wimbledon 2021 dove fu sconfitto ai Quarti di finale del torneo londinese contro il polacco Hubert Hurkacz.