La fine di un'era? Brutte notizie per Rafa Nadal, Novak Djokovic e Roger Federer



by   |  LETTURE 29027

La fine di un'era? Brutte notizie per Rafa Nadal, Novak Djokovic e Roger Federer

Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic hanno fatto la storia del tennis e probabilmente di tutto il mondo dello sport. La rivalità tra loro tre ha raggiunto numeri incredibili ed i 3, anno dopo anno, si sono divisi il comando del circuito tennistico.

Prima Roger Federer, poi Rafa Nadal e infine Novak Djokovic, numeri uno nel ranking ed in campo con loro tre che si sono divisi ben 62 titoli del Grande Slam nel corso dell'ultimo ventennio. Numeri spaventosi con tre tennisti che hanno dominato un'epoca ed hanno scavalcato nettamente numeri di leggende del passato come Pete Sampras, Pete Agassi o Bjorn Borg.

Lunedì 13 Giugno 2022 segnerà un'epoca nella storia del tennis, una data che cambierà la storia del tennis e segnerà (forse la fine) almeno in classifica dei Big Three. Per la prima volta dal lontano 16 Novembre 2003 (quasi 20 anni) nessuno dei tre tennisti del Big Three farà parte della Top 2 mondiale.

Il prossimo 13 Giugno il russo Daniil Medvedev sarà numero uno al mondo ed il tedesco Alexander Zverev sarà il numero due del ranking mondiale. Un dato inedito e che vedrà i Big Three in calo nel ranking mondiale.

Le ultime sui Big Three nel circuito

Roger Federer è ormai 'sparito' dal circuito negli ultimi anni, ha giocato solo qualche torneo e dopo Wimbledon potrebbe letteralmente sparire dalla classifica Atp. Appare pressoché impossibile che, alla soglia dei 41 anni, Roger faccia il suo ritorno in Top 2.

Situazione diversa per Rafa Nadal, che, con le vittorie agli Australian Open ed al Roland Garros si candida a questa clamorosa possibilità e magari sogna un sorprendente quanto incredibile ritorno come numero uno al mondo.

Tutto dipenderà però dalle condizioni fisiche e del piede del tennista maiorchino, alle prese con enormi problemi nel ultime settimane. Per quel che riguarda Nole invece, è tutto probabilmente rimandato al prossimo anno: a breve il serbo perderà i punti di Wimbledon ed uscirà anche dalla Top 3 mondiale, nella parte finale di stagione non recupererà tanti punti ed è chiamato ad un gran 2023 per tornare in vetta. L'era dei Big Three è ormai alle battute finali e anche il ranking è pronto ad essere ridisegnato.