Wawrinka: “Difficile vincere con Federer, Nadal, Djokovic e Murray che dominavano”



by   |  LETTURE 4280

Wawrinka: “Difficile vincere con Federer, Nadal, Djokovic e Murray che dominavano”

Sprazzi di Stan Wawrinka si sono rivisti agli Internazionali BNL d’Italia. Il campione svizzero non poteva essere al meglio visto il tempo che è stato fuori per infortunio, ma ritrovare la vittoria (anzi due, prima di infrangersi contro il futuro campione Novak Djokovic al terzo turno) era di vitale importanza per “Stan The Man” , se non altro da un punto di vista psicologico.

Ora che i problemi fisici sembrano lasciarlo in pace, Wawrinka si appresta a ‘riassaporare’ la terra rossa del Roland Garros ─ che lo ha visto trionfare nel 2015 ─ , dove manca dal 2 ottobre del 2020.

Il campione di Losanna è riuscito a laurearsi campione Slam per altre due volte nella sua gloriosa carriera (Australian Open 2014, US Open 2016) e lo ha fatto mentre il circuito era dominato da giocatori del calibro di Roger Federer, Rafael Nadal, Novak Djokovic ed Andy Murray.

Ciononostante, Stan Wawrinka, con grande umiltà, non si riconosce come leggenda di questo sport: “Sono consapevole di ciò che ho raggiunto e so anche quanto sia stato difficile, soprattutto in questo periodo della storia del tennis in cui i Big 4 dominavano” , ha dichiarato lo svizzero a We Love Tennis.

“Quindi per ora, leggenda o meno, dipende da dove si posiziona il cursore. Potremo fare un vero bilancio quando avrò interrotto la mia carriera” .

Wawrinka: “Mai posto l’obiettivo di vincere uno Slam”

A detta di Stan Wawrinka, negli anni in cui stava per irrompere nel mondo del professionismo mai aveva fissato in mente l’obiettivo di diventare campione di un Grande Slam.

E invece, nell’arco della sua carriera fin qui, se n’è ritrovati a vincere ben tre: “Quando ero più giovane non mi sono mai posto l'obiettivo di vincere un Grande Slam” , ha svelato il 37enne elvetico.

“Il mio sogno era quello di essere un giocatore professionista, di vivere della mia passione, di far parte della top-100. Tuttavia, sono riuscito a costruire un bel curriculum. Ma ad essere del tutto sincero, non avrei mai osato sognare di vincere così tanto” .

👇🏻 Seguiteci anche su Instagram 👇🏻
http://tiny.cc/Instagram_TWI