Il grande rimpianto di Koepfer: "Potevo battere Roger Federer al Roland Garros"

Re Roger ha giocato la miseria di 13 partite ufficiali nel 2021

by Simone Brugnoli
SHARE
Il grande rimpianto di Koepfer: "Potevo battere Roger Federer al Roland Garros"

Un grave problema al ginocchio destro ha limitato sensibilmente le apparizioni in campo di Roger Federer negli ultimi due anni. Basti pensare che il fuoriclasse svizzero ha giocato la miseria di 13 partite ufficiali nel 2021, raccogliendo nove vittorie e quattro sconfitte.

Gli ottavi al Roland Garros e i quarti a Wimbledon sono stati i suoi migliori risultati stagionali, un bottino decisamente troppo magro per una leggenda del suo calibro. Qualche settimana dopo i Championships, il 20 volte campione Slam ha annunciato di aver subito una ricaduta al ginocchio e di doversi operare per la terza volta in 18 mesi.

Il 40enne di Basilea è ancora in fase di riabilitazione e spera di rientrare alla fine dell’estate o all’inizio dell’autunno, magari in occasione della Laver Cup (che si svolgerà alla O2 Arena di Londra a fine settembre).

I fan si augurano che l’ex numero 1 del mondo possa regalarsi un ultimo giro di giostra prima di appendere la racchetta al chiodo. In una lunga intervista concessa a ‘Tennisnet’, Dominik Koepfer ha ricordato la sua battaglia contro Federer al Roland Garros 2021.

Il tedesco si è arreso in quattro set, dopo aver sciupato parecchie chance.

Koepfer ricorda il suo match contro Federer

“Giocare contro Roger Federer è stata una bellissima esperienza, ma al tempo stesso ho qualche rimpianto.

È stata una sfida equilibrata, in cui ho avuto diverse chance per vincere” – ha ammesso Koepfer. “Era probabilmente una delle ultime possibilità di batterlo, visto che l’ora del ritiro si sta avvicinando per Roger.

In ogni caso, è stata una magnifica esperienza. Mi è dispiaciuto che non ci fossero gli spettatori. Abbiamo giocato in sessione serale sul Philippe Chatrier ed era in vigore il coprifuoco a Parigi in quel periodo, ma resta comunque un bel ricordo.

Ripensandoci oggi, avrei dovuto avere più coraggio nei momenti decisivi di quella partita” – ha aggiunto il tedesco. Re Roger ha dovuto incassare il sorpasso di Rafael Nadal nella classifica all-time degli Slam, mentre Novak Djokovic gli ha strappato il record di settimane in vetta al ranking ATP.

Roger Federer Roland Garros
SHARE