Tiafoe: “GOAT? Io continuo ad andare con Roger Federer”



by   |  LETTURE 4966

Tiafoe: “GOAT? Io continuo ad andare con Roger Federer”

Il dibattito sul GOAT (“Greatest of All Time”) continua ad essere tremendamente di attualità tra gli addetti ai lavori che orbitano intorno al mondo del tennis. L’eterna lotta tra Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic per la conquista della “corona” di migliore è come un fuoco sempiterno.

Un argomento che appassiona tifosi, giornalisti e perfino i giocatori stessi, sia passati che quelli più giovani che almeno una volta hanno avuto il privilegio di affrontare i tre mostri sacri di questo sport. Tra questi lo statunitense Frances Tiafoe, che al “The Functional Tennis Podcast” , realizzato da Sportskeeda, si è schierato apertamente: “È difficile [decidere chi sia il GOAT], ma io continuo ad andare con Roger Federer” , ha dichiarato il 24enne del Maryland.

“Si può dipingere un quadro completo con quello che ha: buon servizio, sa giocare tutti i colpi, fa sembrare il gioco così facile ed è un grande ambasciatore per lo sport” .

Tiafoe dà il giusto merito a Nadal e Djokovic

Anche Frances Tiafoe è stato chiamato a esprimere un giudizio sulla questione del GOAT del tennis.

Lo statunitense lo ha fatto al “The Functional Tennis Podcast” targato Sportskeeda, dove il giovane giocatore statunitense ha dichiarato a chiare lettere di parteggiare per il personaggio Roger Federer in tutte le sue sfaccettature e non solo per le magie regalate in campo.

Eppure, volendo fare fede all’aspetto puramente numerico, il campione svizzero ha ormai perso tanto, troppo terreno dai suoi eterni rivali Rafael Nadal e Novak Djokovic. Dei tre, il maiorchino è al momento quello più avanti vista la gloriosa impresa degli Australian Open, dove però il serbo non ha partecipato forzatamente.

Al netto del gusto personale, pertanto, Tiafoe non ha potuto non riconoscere la grandezza anche di Rafa e Nole in termini di contributo dato al tennis: “Rafael Nadal è pazzo. 21 Grand Slam e per fare quello che ha fatto, 2 set sotto e 3-2 0-40 nel terzo, stiamo parlando di tre match point.

[Subisce] break ed è finita. Lo sapeva lui e lo sapevano tutti. Per farlo all'età di 35 anni, il tizio [Nadal] stava parlando di lasciare il tennis!” , ha detto lo statunitense. "[Le possibilità di diventare il GOAT indiscusso] di Rafa hanno una bomba a orologeria, si potrebbe dire così.

Ma ha appena vinto gli Australian Open. E poi guardate cosa sta facendo Novak [Djokovic] – ha aggiunto Tiafoe − . [Decidere il GOAT] è difficile. Ovviamente, Novak farà le sue cose, ma qualsiasi cosa succeda. Potrebbe averne 25. Non sta rallentando affatto” , ha concluso.