Bencic: "Roger Federer è stato dato per finito troppe volte"



by   |  LETTURE 5821

Bencic: "Roger Federer è stato dato per finito troppe volte"

I fan che si aspettavano un ritorno in grande stile da parte di Roger Federer nel 2021 sono rimasti delusi. Il fuoriclasse svizzero ha disputato la miseria di 13 match ufficiali lo scorso anno, raccogliendo nove vittorie e quattro sconfitte.

Gli ottavi al Roland Garros e i quarti a Wimbledon sono stati i suoi migliori risultati stagionali, un bottino decisamente modesto per una leggenda del suo calibro. Qualche giorno dopo l’eliminazione nei quarti ai Championships, l’ex numero 1 del mondo ha annunciato di aver subito una ricaduta al ginocchio e di doversi operare per la terza volta negli ultimi 18 mesi.

Il 20 volte campione Slam ha ripreso da poco ad allenarsi, ma per rivederlo nel tour bisognerà aspettare fino all’estate. La sua presenza a Londra è in forte dubbio, come ammesso dallo stesso Roger qualche tempo fa.

Come se non bastasse, il 40enne di Basilea ha dovuto salutare la Top 10 per la prima volta dal 2017. Apparsa nell’ultima edizione del podcast ‘Match Point Canada’, Belinda Bencic ha parlato a lungo del suo illustre connazionale.

Bencic sul ritorno in campo di Federer

“Roger Federer è stato dato per finito parecchie volte negli ultimi anni, ma è sempre tornato in grande stile” – ha dichiarato Bencic. “Stiamo parlando di uno dei migliori atleti di ogni epoca.

Mi auguro davvero che torni in salute e che si regali altre gioie prima del ritiro. Il mondo del tennis ha bisogno di un fenomeno come lui per andare avanti” – ha aggiunto la vincitrice della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo.

Il Re ha ricevuto un bellissimo omaggio anche da Nikolay Davydenko: “Roger è il miglior giocatore della mia epoca, almeno secondo me. Ha dimostrato di possedere caratteristiche uniche e ha portato il tennis in una nuova dimensione.

Ritengo che – se riuscisse a tornare in buona forma – potrebbe ancora dare del filo da torcere a Daniil Medvedev, Dominic Thiem e Stefanos Tsitsipas negli Slam. Penso che Federer sia il GOAT davanti a Djokovic, Nadal e Murray. Lo scozzese è decisamente più indietro, avendo vinto molti meno titoli dello Slam”.