Zverev su Roger Federer: "Non può fare miracoli in eterno"



by   |  LETTURE 3955

Zverev su Roger Federer: "Non può fare miracoli in eterno"

Ci sono state tante ombre e poche luci nel 2021 di Roger Federer. L’ex numero 1 del mondo ha giocato la miseria di 13 partite ufficiali in questa stagione, raccogliendo nove vittorie e quattro sconfitte. Un bottino decisamente modesto per una leggenda del suo calibro, al rientro dopo oltre un anno di stop.

Gli ottavi al Roland Garros e i quarti a Wimbledon sono stati i suoi migliori risultati nel 2021, mentre è svanito il sogno di prendere parte alla sua ultima Olimpiade. Qualche settimana dopo l’eliminazione nei quarti a Londra, il 40enne di Basilea ha annunciato di doversi operare al ginocchio per la terza volta negli ultimi 18 mesi.

Il 20 volte campione Slam è appena tornato ad allenarsi in palestra e il suo rientro nel tour dovrebbe avvenire nell’estate 2022. La sua presenza ai Championships è in forte dubbio, come ammesso dallo stesso Roger qualche settimana fa.

Il Re ha dovuto salutare la Top 10 per la prima volta dal lontano 2017, a testimonianza di quanto sia vicina la fine di un’epoca. In una lunga intervista esclusiva a ‘Eurosport Germania’, il numero 3 ATP Alexander Zverev ha commentato anche la situazione di Federer.

Zverev non si sbilancia su Roger Federer

“Roger Federer ha già dimostrato di poter fare cose impossibili, quindi non escluderei un suo ritorno in grande stile. Bisogna però rimarcare che il tennis è cambiato ed è diventato ancora più veloce.

Non si può pretendere che faccia miracoli in eterno” – ha analizzato Sascha. Il tedesco ha affrontato anche la questione del GOAT: “Federer e Nadal sono sempre stati i favoriti del pubblico e dei media, a differenza di Novak Djokovic.

Tuttavia, non si possono ignorare tutte le statistiche e i record di Nole. Ha vinto lo stesso numero di Slam di Roger e Rafa, oltre ad avere più titoli 1000 e più settimane in vetta al ranking ATP. Se la mettiamo sul piano delle vittorie, Novak ha superato Federer e Nadal”. Zverev ha impreziosito la sua stagione aggiudicandosi l’oro alle Olimpiadi di Tokyo e le ATP Finals.