Zverev: "I numeri parlano chiaro, Novak Djokovic è meglio di Roger Federer"



by   |  LETTURE 3910

Zverev: "I numeri parlano chiaro, Novak Djokovic è meglio di Roger Federer"

Quella che si è appena conclusa è senza dubbio una delle migliori stagioni da parte del numero uno al mondo Novak Djokovic. Il campione serbo ha battuto una serie consecutiva di record mostrando al mondo la propria leggenda.

Ad inizio anno ha superato il record di settimane in vetta alla classifica Atp da parte di Roger Federer ed ancora oggi sta migliorando i suoi numeri, Nole ha vinto ben tre titoli del Grande Slam nel 2021 e grazie a ciò ha raggiunto a quota 20 Slam (prima del previsto) i suoi acerrimi rivali, ovvero Roger Federer e Rafael Nadal.

Ha sfiorato il Calendar Grande Slam ma ha ceduto nell'ultimo match in finale a Flushing Meadows contro il russo Daniil Medvedev, vincitore a New York. Dopo questa spettacolare annata, ancora di più, è portato avanti il dibattito sul GOAT, ovvero su chi sia il miglior tennista della storia.

Le parole di Alexander Zverev sul GOAT

Il numero tre al mondo Alexander Zverev ha parlato ai microfoni di Tennis Magazine ed ha elencato una serie di fattori indiscutibili. Ecco le sue parole: "So che tanti fan del tennis spingono per Roger Federer o Rafael Nadal, ma non si può discutere contro le statistiche.

Novak ha gli stessi Slam di Roger e Rafa, è stato numero uno per più settimane ed ha molti Masters 1000 in più. Non si può andare contro i numeri e dire che Roger e Rafa sono migliori, è vero tutti noi siamo loro fan da quando eravamo bambini ma a volte bisogna vedere le cose in maniera realistica ed i numeri di Novak sono un dato di fatto"

Con il record di 55 vittorie e 7 sconfitte Novak Djokovic ha una percentuale di successi dell'88,7 %. È il terzo anno dopo il 2011 ed il 2015 che il campione serbo conclude la stagione con tre Slam all'attivo.

Quest'anno inoltre ha vinto anche il Masters 1000 di Parigi ed il torneo di casa di Belgrado. Numeri eccezionali che Nole potrà solo migliorare nel recente futuro.