Sergi Bruguera ricorda la vittoria contro Roger Federer a Barcellona



by   |  LETTURE 2517

Sergi Bruguera ricorda la vittoria contro Roger Federer a Barcellona

Sergi Bruguera è stato sicuramente uno dei tennisti spagnoli più forti della storia. Ex numero tre del mondo, vincitore di 14 tornei in singolare, tra cui due tornei del Grande Slam( Roland Garros 1993-1994, ndr) , medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atlanta 1996; Bruguera ha lasciato decisamente il segno.

L’attuale capitano della squadra spagnola di Coppa Davis, che quest’anno non è riuscita a guadagnare l’accesso ai quarti di finale della competizione, ha avuto la possibilità di affrontare Roger Federer a Barcellona nel 2000.

In quell’occasione, lo spagnolo sorprese Federer, costretto a lasciare il campo dopo un severo 6-1, 6-1. In un’intervista esclusiva a Punto de Break, Bruguera ha raccontato un curioso aneddoto sulla sfida con il campione svizzero.

Bruguera ricorda la vittoria contro Roger Federer

“Abbiamo scherzato molto pensando a quella partita. Posso anche raccontare un aneddoto molto divertente. Stavo lavorando con Gasquet ai tempi. Richard ricordava la mia vittoria contro Federer.

Un giorno abbiamo incontrato Federer e Gasquet ha detto: 'Roger, ecco qualcuno che ti ha sistemato quando giocava' . E lui ha risposto: 'Sì, sì, mi ricordo, pensavo di batterlo facilmente quel giorno perché veniva da un infortunio, ma mi ha battuto 6-2, 6-1'

Ed è stato facile per me dire: 'No Roger, era 6-1, 6-1' . Rapporto con la stampa? Sono sempre stato molto riservato, ora sono più aperto, ma quando giocavo non rilasciavo interviste. Non mi piaceva, non mi sentivo a mio agio con i media, non volevo essere in televisione.

Questo poi a livello di immagine ha le sue conseguenze" . Ricordiamo che Federer cercherà di tornare in campo nel 2022 in occasione della stagione sull'erba. L'elvetico non potrà scendere in campo nel corso della prima parte di stagione e quindi non disputerà i primi due Slam dell'anno: l'Australian Open e il Roland Garros.

Il grande obiettivo di Federer, come sostenuto ai microfoni di Sky Sport Italia, è quello di competere a Wimbledon senza provare dolore.