Vekic: "Ecco cosa succederà quando si ritireranno Federer, Djokovic e Nadal"



by   |  LETTURE 3686

Vekic: "Ecco cosa succederà quando si ritireranno Federer, Djokovic e Nadal"

Donna Vekic ha dovuto fare i conti con alcuni problemi fisici nel 2021. Dopo aver raggiunto gli ottavi di finale agli Australian Open, la tennista croata si è infatti sottoposta a un intervento chirurgico al ginocchio destro.

Al termine di un lungo percorso riabilitativo, la Vekic è tornato in campo direttamente a inizio giugno al Roland Garros. La giocatrice classe 1996 ha fatto molto fatica a riprendersi dal punto di vista fisico, ma proprio nell’ultimo torneo della stagione ha conquistato il terzo titolo WTA in carriera a Courmayeur battendo in finale Clara Tauson.

In un’intervista a Sportske, la Vekic ha parlato dei suoi obiettivi futuri e analizzato il suo 2021.

Vekic sul futuro del tennis dopo l'epoca dei Big 3

"È stato un percorso estremamente difficile, sono successe molte cose: prima l'infortunio e poi l'intervento.

Il recupero è stato davvero lungo e faticoso, ma alla fine ho concluso la stagione con un successo. Non vedo l'ora che arrivi il 2022, voglio essere pronta e in salute per tornare a giocare a tennis senza dolore.

Titolo a Courmayeur? E' stato la prova che tutti i sacrifici non sono stati inutili. Mi ha dimostrato che vale ancora la pena allenarsi, lavorare. Sicuramente questa vittoria si è rivelata una motivazione in più per me, pensare positivo per tutto quello che verrà.

Luka Kutanjac( nuovo allenatore, ndr) ? Luka ha portato un'aria nuova nella squadra, un atteggiamento positivo che mi ha aiutato molto sin dall'inizio. Continuerò a lavorare con lui nel 2022, penso ancora di avere ampi margini di miglioramento, quindi spero che possa aiutarmi a crescere.

I miei obiettivi sono tornare tra le prime 20 del mondo e vincere molte partite nei tornei del Grande Slam. Nel tennis femminile tutte le partite sono molto dure, non ci sono più primi turni facili. Giocano tutte molto bene a tennis; questo è il motivo per cui è così difficile trovare una vera dominatrice.

Penso che molto presto succederà lo stesso anche nel tennis maschile, non appena Novak Djokovic, Roger Federer e Rafael Nadal smetteranno di giocare" .