Robert Federer racconta: "Capitava che Roger saliva sul tram senza biglietto"



by   |  LETTURE 1756

Robert Federer racconta: "Capitava che Roger saliva sul tram senza biglietto"

Il 2021 di Roger Federer ha visto un sali e scendi di emozioni per tutti i suoi supporter. Da un lato i tifosi hanno vissuto la gioia di vedere il campione in campo dopo oltre un anno di stop e dall'altro sono arrivate brucianti sconfitte e amari risultati con Roger spesso rallentato dagli infortuni.

Verso fine anno lo svizzero è stato poi costretto ad una nuova operazione, notizia bruttissima pensando che, a 40 anni, i margini di un ritorno al tennis giocato dello svizzero si fanno sempre più duri. La città di Basilea nelle ultime settimane ha onorato uno dei suoi cittadini più prestigiosi, appunto Roger Federer, con un tram dedicato a lui, con il suo nome e scatti che ripercorrono la sua straordinaria carriera, dalle sue prime alle più recenti vittorie.

Robert Federer e le curiosità su suo figlio Roger

Intervistato ai microfoni di Sky Sport Robert Federer, padre di Roger, ha parlato del tram e della carriera del figlio. Ecco le sue parole: "Per la famiglia Federer è un grande onore sapere che per le vie di Basilea circoli un tram dedicato a Roger.

Con il suo logo, le sue fotografie, ci sono scatti delle sue vittorie Slam ed anche delle sue vittorie a Basilea. Quando l'ho visto per la prima volta mi è piaciuto molto, adoro i colori e posso dire che è fantastico.

Basilea significa molto per la nostra famiglia, Roger è nato qui. È casa nostra ed i campi sui quali ha cominciato a giocare sono di poco fuori alla città" Robert ha poi raccontato qualche curiosità sulla carriera del figlio e sulla sua infanzia: "Quando era piccolo Roger prendeva il tram per gli allenamenti, se era in ritardo saliva a bordo senza biglietto.

Non succedeva spesso ma capitava. Ogni tanto viaggiava senza pagare ma non era sempre così (ride)" I numeri dello svizzero sono e restano invidiabili e nonostante ci accingiamo alle battute finali della sua carriera questo tram servirà a Basilea ed ai suoi cittadini per ricordare quello che Roger ha fatto per la sua città e per tutti i suoi concittadini.