Robert Federer ripercorre i più bei momenti della carriera di suo figlio Roger



by   |  LETTURE 2939

Robert Federer ripercorre i più bei momenti della carriera di suo figlio Roger

Roger Federer verrà senza dubbio ricordato come uno dei più grandi tennisti di tutti i tempi. Talento innato, numeri pazzeschi ed appassionati che anno dopo anno hanno creato una vera e propria tribù di seguaci del campione svizzero.

Venti titoli del Grande Slam, record su record ed una rivalità con Rafael Nadal e Novak Djokovic che ha portato ad essere il tennis uno degli sport più seguiti nell'ultimo ventennio. In questo 2021 Roger Federer ha compiuto 40 anni ed è ormai alle battute finali della sua straordinaria carriera.

Quest'anno ha disputato pochi match allietando finché possibile i propri tifosi ma disputando quasi sempre match frenati dai problemi fisici, come ad esempio l'ultimo incontro disputato sull'erba di casa di Wimbledon dove è crollato ai Quarti di finale contro il tennista polacco Hubert Hurkacz.

Roger Federer ed i suoi grandi successi

Nelle ultime ore Sky Sport ha dedicato un bellissimo reportage sul campione svizzero partendo dal tram che la città di Basilea ha dedicato a Roger fino all'intervista con suo padre Robert, persona a cui Roger è davvero molto legata.

Robert ha ripercorso pian piano le tappe per la carriera del figlio, orgoglioso dei numeri che l'ex numero uno al mondo ha realizzato. Ecco le sue parole: "Sono veramente tanti i momenti salienti della carriera di Roger, senza dubbio uno dei miei preferiti è il primo successo a Wimbledon, ma anche il secondo successo a Roddick.

Adoro anche la vittoria su Rafael Nadal in Australia o la conquista del suo Roland Garros, sono davvero tanti i match e non posso dimenticare la Coppa Davis vinta contro la Francia. Al di là delle vittorie è stata indimenticabile la tournée di esibizione che Roger ha fatto in Sudamerica.

A Roger piace l'erba da sempre, Wimbledon è il torneo prediletto per questo motivo per tutta la nostra famiglia" Manca poco ormai al termine della sua carriera ma quel che è certo è che Roger Federer ed il suo tennis resteranno impressi nella memoria di tutti noi.