La statistica che vede Jannik Sinner fare meglio di Roger Federer



by   |  LETTURE 5274

La statistica che vede Jannik Sinner fare meglio di Roger Federer

Grazie alla vittoria su Casper Ruud e l'accesso cosi alle semifinali Atp del torneo 500 di Vienna Jannik Sinner non solo ha raggiunto un importante risultato guadagnandosi inoltre la possibilità di avvicinarsi alle Atp Finals di fine anno (in caso di vittoria su Tiafoe questa possibilità sarebbe ancora più concreta), ma ha ottenuto un prestigioso risultato.

Da Lunedi 1 Novembre Sinner sarà nella Top Ten della classifica mondiale: l'azzurro raggiunge il connazionale Matteo Berrettini ed a 20 anni, 2 mesi e 16 giorni, mostra ancora una volta numeri incredibili di precocità nella sua già importante carriera.

Sinner sta ottenendo una crescita incredibile negli ultimi mesi, è ormai quasi a livello consolidato un top quando si tratta di giocare Indoor e quello che spaventa sono i suoi margini di crescita, pensiamo ad esempio a fattori come il servizio o a rete.

L'azzurro diventa numero 9 al mondo a soli 20 anni e due mesi e tutto il mondo si sta accorgendo della nascita di una potenziale stella.

Il record migliore rispetto a Roger Federer

Paragonandolo alle leggende del tennis possiamo vedere come Jannik sia indietro in questa statistica a Rafael Nadal e Novak Djokovic, entrambi entrati nella Top Ten prima dei 20 anni, ma è avanti ad una leggenda storica del tennis del calibro di Roger Federer.

Il campione elvetico, vincitore di ben 20 titoli del Grande Slam, ha conquistato la Top Ten non in maniera velocissima e sebbene dopo abbia raggiunto e distrutto la maggior parte dei record, lui è entrato in Top Ten a 20 anni e 9 mesi.

Nei tempi più o meno recenti è stato Rafael Nadal il più precoce: lo spagnolo, complice i grandissimi risultati sulla terra, ha raggiunto la Top Ten a soli 18 anni ed 11 mesi mentre il numero uno al mondo Novak Djokovic li ha raggiunti alla giovanissima età di 19 anni e 9 mesi.

Ovviamente questo non significa che Jannik effettuerà la stessa carriera di questi mostri sacri del tennis, ma ci mostra le grandi potenzialità che il tennista italiano ha e numeri che possono solo migliorare.

Sinner sarà in questi minuti impegnato contro l'americano Frances Tiafoe ed in caso di vittoria si avvicinerebbe sempre più alla chance di andare alle Finals di Torino.