Verdasco: "Non so se Roger Federer e Nadal hanno un dritto superiore al mio"



by   |  LETTURE 2928

Verdasco: "Non so se Roger Federer e Nadal hanno un dritto superiore al mio"

I Big 3 sono stati i grandi dominatori del tennis maschile nell’ultimo decennio e mezzo. La stagione 2021 andrà in archivio con Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic a pari merito con 20 Slam ciascuno, ma le rispettive situazioni sono molto diverse fra loro.

Lo svizzero ha compiuto 40 anni lo scorso agosto e si è operato per la terza volta al ginocchio destro, una battuta d’arresto che potrebbe rappresentare la pietra tombale sulla sua carriera. Anche Nadal ha dovuto fare i conti con svariati problemi fisici, soprattutto alla schiena e al piede.

Lo spagnolo ha disputato appena sette tornei ufficiali nel 2021, raccogliendo comunque un paio di trofei. Differente il discorso relativo a Djokovic, che ha sfiorato il ‘Calendar Grand Slam’ in questa stagione. Il numero 1 del mondo è il principale indiziato a chiudere la carriera con il maggior numero di Major.

In una lunga intervista concessa al portale Punto de Break, il veterano iberico Fernando Verdasco ha selezionato i migliori diritti del circuito ATP. ‘Nando’ ha citato Roger e Rafa, mentre Nole è rimasto fuori dalla sua lista.

Verdasco seleziona i migliori dritti

“Roger Federer, Rafael Nadal e Juan Martin del Potro hanno dei dritti veramente unici, ma non saprei dire se siano migliori del mio” – ha confidato l’ex numero 7 ATP.

“Forse il mio dritto è più spettacolare e potente rispetto a quello di Rafa, ma il suo è più preciso e carico di rotazione. Mi viene in mente anche il diritto di Jack Sock, anche se l’americano non ha avuto una carriera paragonabile a quella di Roger, Rafa e Juan Martin.

Se dovessi sceglierne uno del passato, opterei sicuramente per il dritto del cileno Fernando Gonzalez” – ha aggiunto Verdasco. Il 2009 è stato l’anno migliore della carriera di Fernando: “Quando ho raggiunto le semifinali in Australia, mi sono accorto che ero in grado di battere chiunque.

L’unica leggenda che non ho mai sconfitto è Roger Federer, anche perché non ci siamo incontrati così tante volte. Ci sono andato abbastanza vicino alle ATP Finals 2009”.