Fish invita Naomi Osaka a seguire l'esempio di Roger Federer e Rafael Nadal



by   |  LETTURE 3033

Fish invita Naomi Osaka a seguire l'esempio di Roger Federer e Rafael Nadal

Naomi Osaka è balzata agli onori della cronaca in questa stagione, non soltanto per motivi tennistici. Poco prima che iniziasse il Roland Garros, la tennista nippo-statunitense ha infatti annunciato che non avrebbe preso parte alle conferenze stampa.

Naomi ha inoltre ammesso che sta facendo i conti con la depressione dal 2018, un problema che sta influenzando la sua carriera in maniera notevole. Non è un caso che i suoi risultati nel 2021 siano stati ben al di sotto delle aspettative.

All’interno del podcast ‘Nothing Personal’ condotto da David Samson, l’ex giocatore americano Mardy Fish – protagonista di un documentario uscito recentemente su Netflix – ha analizzato il momento che sta vivendo Naomi Osaka.

Il 39enne ne ha approfittato per fare un paragone con le due leggende del tennis maschile Roger Federer e Rafael Nadal, che hanno sempre dovuto gestire una pressione enorme da parte dei media. Lo svizzero e lo spagnolo sono stati i due simboli del circuito ATP nell’ultimo decennio e mezzo, prima di essere battuti sul campo da Novak Djokovic (ma non in termini di popolarità).

Mardy Fish analizza la situazione di Naomi Osaka

“Non posso esprimere un giudizio troppo netto sulla vicenda di Naomi Osaka” – ha esordito Fish ostentando grande cautela. “Il motivo è semplice: non conosco i dettagli della sua vita privata, il rapporto con la sua famiglia, con i suoi genitori o con il suo ragazzo.

Bisogna tenere a mente che stiamo parlando di un essere umano, non soltanto di una giocatrice di tennis. Abbiamo capito che è molto timida su alcune questioni, ma la riservatezza non spiega fino in fondo la ragione per cui non voglia più confrontarsi con la stampa.

Atleti come Roger Federer, Rafael Nadal e Naomi Osaka devono gestire una pressione proveniente da diversi paesi. Mi viene in mente l’esempio di Roger, che parla cinque lingue differenti. È chiaro che deve fare i conti con una mole di domande superiore rispetto a quasi tutti gli altri giocatori.

Naomi è molto popolare sia negli Stati Uniti che in Giappone, due mercati di grande importanza. È necessario trovare il modo per metterla a suo agio” – ha chiosato.