Pilic: "Djokovic ha superato Roger Federer e Rafael Nadal in tutto ormai"



by   |  LETTURE 4065

Pilic: "Djokovic ha superato Roger Federer e Rafael Nadal in tutto ormai"

Il 2021 di Novak Djokovic passerà alla storia come un anno leggendario, sebbene il numero 1 ATP non sia riuscito ad impreziosirlo con il ‘Calendar Grand Slam’. Ad un solo passo dallo storico traguardo, la stanchezza fisica e mentale ha impedito a Nole di diventare il secondo uomo nell’Era Open ad aggiudicarsi i quattro Major nella stessa stagione.

Il 34enne di Belgrado è stato sconfitto nettamente da Daniil Medvedev nella finale degli US Open, dovendo rimandare anche l’appuntamento con il sorpasso a Roger Federer e Rafael Nadal. Qualche giorno fa, il veterano serbo ha annunciato che non prenderà parte al Masters 1000 di Indian Wells e aleggiano sempre più dubbi sul suo finale di stagione.

Non è da escludere che il 20 volte campione Slam decida di restare ai box fino all’inizio del 2022. Con Federer e Nadal entrambi fermi fino alla fine dell’anno, potrebbe essere una fantastica occasione per i Next Gen di mettersi in evidenza.

Nel corso di una recente intervista a ‘Vecernji’, Nikola Pilic ha incoronato Nole come il più grande tennista di ogni epoca.

Pilic incorona Novak Djokovic

“Novak Djokovic è semplicemente pazzesco, un giocatore fantastico e sempre riconoscente verso chi gli sta intorno.

Tanti giornalisti mi avevano criticato aspramente quando nel 2019 avevo sostenuto che Djokovic fosse già il più grande di sempre. Non ho voluto più ripetere quell’affermazione nei mesi successivi, fino a quando non si è aggiudicato il torneo di Wimbledon quest’anno.

Il giorno in cui lo ha fatto, ho semplicemente messo i numeri sul tavolo. Ha lo stesso numero di Slam di Roger Federer e Rafael Nadal, ma gli head-to-head con entrambi sono favorevoli a Nole. Oltre a questo, è primo per settimane trascorse in vetta al ranking ATP” – ha analizzato Pilic.

“Ancora non è sufficiente? Ha vinto il maggior numero di Masters 1000 assieme a Nadal, è stato l’unico a conquistare tutti i Major almeno due volte, nessuno aveva mai raggiunto i 17.000 punti ATP.

È palese come ormai abbia superato Federer e Nadal. Potrei essere accusato di scarsa obiettività, ma ritengo che non ci siano più dubbi sul GOAT” – ha chiosato.