Federer: "Fa male vedere un tennista che non sta bene dal punto di vista psicologico"



by   |  LETTURE 4875

Federer: "Fa male vedere un tennista che non sta bene dal punto di vista psicologico"

Naomi Osaka sta provando a ritrovare quella serenità che ha contraddistinto i primi e vincenti anni della sua carriera. Dopo il caso scoppiato al Roland Garros, quando annunciò che non avrebbe parlato con la stampa prima di ritirarsi dal torneo, si è parlato molto della saluta mentale degli atleti e della depressione che ha colpito la giapponese negli ultimi mesi.

Osaka è tornata a giocare un torneo ufficiale nel circuito WTA a Cincinnati, ma non è mai riuscita a esprimere il suo miglior tennis nel corso del Tour Americano. Al termine del match perso contro Leylah Fernandez agli US Open, l’ex numero uno del mondo è anche scoppiata in lacrime in conferenza stampa.

Federer: "Vedere un tennista che non sta bene fa male"

In una recente intervista a GQ, Roger Federer ha espresso la sua opinione sul tema della salute mentale degli atleti. "Fa male vedere un tennista che non sta bene dal punto di vista psicologico.

Lo stress è enorme" , ha spiegato il campione svizzero, che tornerà in campo nel 2022. "E penso che questo sia per lo più dovuto ai social media: nei primi dieci anni della mia carriera non c'erano, avevo semplicemente un sito web, poi nei dieci anni successivi erano ovunque.

Giocatori, organizzatori dei tornei e giornalisti devono confrontarsi. Abbiamo bisogno di una rivoluzione. O almeno un'evoluzione. Dobbiamo aiutare i giovani. Non riesco a immaginare l'inizio della mia carriera con i social.

Per ogni dieci commenti carini ce n'è sempre uno negativo e, ovviamente, è quello su cui ti concentri. È una situazione orribile. Anche quando mi sento giù, so che devo agire in un certo modo davanti alla stampa mondiale e non sempre è facile.

Siamo esseri umani" . Uno degli episodi che ha fatto molto riflettere i media ha visto come protagonista indiretto proprio Federer. Il documentario "Untold" prodotto da Netflix ha infatti raccontato il brutto periodo trascorso da Mardy Fish nella parte finale della sua carriera.

Brutto periodo che è degenerato alla vigilia del match contro Federer agli US Open. L'americano non ha più retto la tensione e ha deciso di ritirarsi prima dell'inizio dell'incontro.