Federer: “Ecco qual è stato il colpo più importante della mia carriera”



by   |  LETTURE 4547

Federer: “Ecco qual è stato il colpo più importante della mia carriera”

Con un nuovo intervento chirurgico al ginocchio in programma, il quarantenne Roger Federer ha annunciato di rinunciare al resto della stagione, con l’intenzione di tornare al meglio delle proprie capacità nel 2022.

Per questo motivo, l’ex numero uno ATP non ha potuto partecipare alla Rod Laver, in scena stavolta a Boston, dove a trionfare è stato per la quarta stagione consecutiva il Team World (con uno schiacciante 14-1 nei confronti del Team World).

Roger ha preso parte al suo ultimo evento del Tour a Wimbledon, dove ha sconfitto Adrian Mannarino, Richard Gasquet, Cameron Norrie e Lorenzo Sonego prima di perdere contro Hubert Hurkacz con il punteggio di 6-3 7-6 6-0.

Federer risponde ad una domanda molto particolare

Recentemente, è stato chiesto al fenomeno di Basilea quale sia stato il singolo colpo più importante della sua carriera: “Wow, bella domanda”, ha ammesso Roger.

“Difficile a dirsi, ma credo sia stato il diritto contro Tommy Haas al Roland Garros”. Federer si riferiva ovviamente all’edizione 2009 del French Open, l’unica vinta dall’elvetico. In quell’anno, il numero uno del mondo Rafael Nadal aveva già conquistato gli Australian Open e si avviava a confermare il suo dominio anche a Parigi, doveva vinceva ininterrottamente dal 2005.

Arrivato agli ottavi, tuttavia, lo spagnolo fu sorpreso in una memorabile partita dallo svedese Robin Soderling, che ebbe la meglio di lui in quattro set. Federer, che non stava certo vivendo il miglior momento della carriera, superò Alberto Martin, José Acasuso e Paul-Henri Mathieu andando quindi ad affrontare Tommy Haas.

Il giocatore tedesco vinse i primi due set, portandosi avanti 4-3 nel secondo parziale con la possibilità di strappare il servizio al suo avversario. Fu proprio in quel momento, tuttavia, che Federer salvò la palla break con un magnifico diritto a sventaglio e la partita girò definitivamente: Roger trionfò con il punteggio di 6-7 5-7 6-4 6-0 6-2.

Nelle partite seguenti lo svizzero sconfisse anche Gael Monfils, Juan Martin del Potro e Robin Soderling, andando a sollevare il suo primo (ed unico) trofeo del Roland Garros. Photo Credit: Rai Sport