Roger Federer: "In futuro avremo una nuova tipologia di giocatori"



by   |  LETTURE 20538

Roger Federer: "In futuro avremo una nuova tipologia di giocatori"

Roger Federer non tornerà più in campo quest’anno a causa di una ricaduta al ginocchio. Il fuoriclasse svizzero era rientrato nel tour lo scorzo marzo a Doha, ma non si è mai avuta la sensazione che fosse al 100% della condizione.

Il suo 2021 è andato in archivio con sole 13 partite disputate e un bilancio tutt’altro che esaltante di nove vittorie a fronte di quattro sconfitte. Il suo miglior risultato è arrivato a Wimbledon, dove ha centrato i quarti grazie anche ad un tabellone non impossibile.

A fermare la sua corsa è stato Hubert Hurkacz, che ha dominato il match sul Centre Court rifilando anche un bagel al suo illustre avversario nel terzo set. Il 20 volte campione Slam dovrà sottoporsi alla terza operazione al ginocchio in meno di un anno e mezzo, nella speranza di poter tornare in azione almeno per un’ultima passerella.

L’ex numero 1 del mondo si è detto fiducioso al riguardo, ma alla sua età non possono esserci garanzie. In una recente intervista per il sito dell’ITF, il 40enne di Basilea ha evidenziato gli aspetti positivi che sono derivati dal progresso monetario e tecnologico.

Federer ha già chiuso il suo 2021

“Al giorno d’oggi, anche per via delle maggiori possibilità economiche, i giocatori hanno team più grandi insieme a loro, si prendono più cura del loro fisico e viaggiare è diventato molto più semplice di quanto non fosse 20 o 30 anni fa” – ha spiegato l’otto volte campione di Wimbledon.

“Io credo che in futuro vedremo tennisti sempre più imponenti colpire fortissimo da ogni parte del campo. Ci saranno ulteriori miglioramenti per quanto concerne la tecnologia delle racchette e delle corde, il che permetterà di dare più topspin alla pallina garantendo allo stesso tempo un maggiore controllo.

Aldilà di tutte le innovazioni che possiamo immaginare, penso soltanto che le nuove regole non debbano snaturare l’uniformità del gioco. Ritengo che ci attenda un futuro interessante” – ha aggiunto Federer. L’elvetico non parteciperà nemmeno alla Laver Cup, la cui quarta edizione andrà in scena a Boston.