Roger Federer svela come ha festeggiato i suoi 40 anni



by   |  LETTURE 3776

Roger Federer svela come ha festeggiato i suoi 40 anni

Gli ultimi due anni sono stati abbastanza 'traumatici' per Roger Federer e per tutti i suoi fan. È passato tempo da quella 'maledetta' finale persa dopo due match point a Wimbledon contro Novak Djokovic ma dopo quello il campione svizzero è stato protagonista di un vero e proprio calvario.

L'infortunio al ginocchio, le varie operazioni e una situazione pandemica legata al Coronavirus hanno creato non poche difficoltà al campione svizzero che ha compiuto 40 anni solo pochi giorni fa. Siamo ormai alle 'battute finali' della carriera di Roger Federer e tutti i fan, ogni volta che l'elvetico scende in campo, si chiedono se quella sarà l'ultima.

La carriera di Roger Federer ha numeri incredibili e ancora adesso, insieme a Rafael Nadal e Novak Djokovic, Roger è il tennista con più titoli del Grande Slam della storia. A meno di cose che tutti noi potremmo definire incredibili Federer dovrebbe fermarsi a quota 20 titoli del Grande Slam.

Roger Federer ed i suoi 40 anni

Il leggendario tennista ha rilasciato nelle ultime ore un'intervista ai microfoni di Blick, spiegando cosa è cambiato rispetto al passato e come ha vissuto i suoi 40 anni. Ecco le sue dichiarazioni: "La verità è che bisogna adattarsi, non ci sono altre soluzioni.

Già è accaduto in passato ma ora è diverso, i fattori sono cambiati: in passato mi basavo sulle esperienze e sui miei successi, ora sono solo un ragazzo tranquillo che vive la vita con grande senso dell'umorismo.

Cerco di vedere sempre ol lato positivo delle cose, so che queste miglioreranno nel tempo e se non accade penso che poteva andare peggio. Sto bene, ho appena compiuto 40 anni e la mia famiglia è sana, inoltre sono ancora un tennista.

Chi lo avrebbe mai detto? Sono totalmente in pace con me stesso e sono sicuro che ci saranno ancora tante belle cose davanti a me" I 40 anni? Il tennista ha poi continuato: "Sono stati fantastici, sono stato con la mia famiglia, io, Mirka, i miei figli ed i miei genitori.

Abbiamo festeggiato il compleanno anche con amici, ci siamo divertiti com il karaoke, poi ovviamente quando la pista da ballo è vuota ci siamo messi a ballare (voglio evitare persone che filmano i miei movimenti, ride).

Il giorno dopo ero sano e mi sentivo sollevato, in passato vedevo i quarantenni e le reputavo persone vecchie, ora sono anche io uno di loro"