Ex tennista: “Roger Federer è più grande di Novak Djokovic e Rafael Nadal”



by   |  LETTURE 15055

Ex tennista: “Roger Federer è più grande di Novak Djokovic e Rafael Nadal”

Ben pochi giocatori hanno contribuito a rendere grande il nostro sport quanto Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic, che negli ultimi quindici anni si sono spartiti il dominio del tennis mondiale macinando record su record.

Il più anziano dei tre, lo svizzero Federer, ha compiuto ieri 40 anni e malgrado questo traguardo non sembra avere ancora intenzione di appendere la racchetta al chiodo: nelle scorse settimane ha raggiunto i quarti di finale a Wimbledon, prima di essere sconfitto da Hubert Hurkacz in tre set.

Pelletier: “Nole non sarà mai il migliore di sempre”

La sessantaduenne canadese Helene Pelletier, ex tennista ed oggi giornalista, ha recentemente fatto il nome del più grande giocatore di tutti i tempi: “Penso che per me sarà sempre Roger Federer, perché rende il tennis semplice.

È elegante. Quando lo vediamo giocare, lui ci trasporta in un altro posto. E lo abbiamo visto giocare bene molto più spesso che male! Direi che il 95% delle sue partite sia un piacere da osservare, perché ci permette di sognare”.

Come riportato ancora da EssentiallySports, Pelletier ha parlato alla grande anche di Rafa: “Adoro Nadal perché è una brava persona. È umile, è gentile. Quando abbiamo fatto l’intervista a Montreal, prima del torneo, dava la mano a tutti i tecnici prima di andarsene via.

Non c’è nessun altro che si avvicini a qualcosa del genere”. Parlando invece di Djokovic, la canadese ha dichiarato: “È affascinante a modo suo. Ma ci sono troppe cose che fa che mi infastidiscono profondamente.

Perciò, potrà anche arrivare a vincere 32 titoli del Grand Slam, ma non sarà mai la mia scelta per il giocare più forte di sempre”. Nole, che ha fallito la conquista della medaglia d’oro olimpica ai Giochi di Tokyo, tenterà tra pochi giorni di realizzare il Grand Slam a New York. Al via tra poco il Masters 1000 di Toronto, vinto nelle ultime due edizioni da Nadal. Photo Credit: La Repubblica