Wawrinka: "Novak Djokovic ha più gas di Roger Federer e Rafael Nadal"



by   |  LETTURE 4938

Wawrinka: "Novak Djokovic ha più gas di Roger Federer e Rafael Nadal"

Stan Wawrinka è stato uno dei pochi giocatori capaci di vincere uno Slam nell’era dei Big 3. Lo svizzero ci è riuscito per ben tre volte, essendosi aggiudicato lo stesso numero di Major di Andy Murray. Il suo primo trionfo è arrivato agli Australian Open 2014, per poi stravincere il Roland Garros 2015 e gli US Open 2016 (in entrambe le occasioni ha battuto Novak Djokovic in finale).

L’elvetico può vantare anche l’oro olimpico in doppio vinto assieme al connazionale Roger Federer ai Giochi di Pechino nel 2008. L’ex numero 3 del mondo sta attraversando forse il momento più difficile della sua carriera, tanto da essersi sottoposto a ben due interventi chirurgici per provare a risolvere un infortunio al piede.

“Ci vuole tempo, bisogna essere molto pazienti in questi casi. Voglio dire soltanto che sono sulla strada giusta per tornare in campo, questa è la mia principale fonte di motivazione” – ha detto Stan in una recente intervista su Instagram.

Wawrinka ha analizzato anche il possibile Grande Slam di Djokovic, che scavalcherebbe Roger Federer e Rafael Nadal in caso di trionfo agli US Open.

Wawrinka impressionato dal livello di Djokovic

“Beh, nessuno si sarebbe mai aspettato che un giocatore fosse in grado di vincere quattro titoli dello Slam nello stesso anno” – ha esordito ‘Stanimal’.

“Quella di Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic è stata senza dubbio un’era speciale, anche se adesso stanno facendo più fatica. Novak è riuscito ad essere più competitivo negli ultimi anni rispetto ai suoi eterni rivali.

Il livello che ha raggiunto è un qualcosa di pazzesco” – ha ammesso Wawrinka. Nonostante la delusione olimpica, il serbo sarà il grande favorito a New York. “Djokovic ti dà sempre la percezione che troverà un modo per vincere.

Indipendentemente dal rendimento del suo avversario, Nole ha una capacità innata di scovare la soluzione giusta” – ha spiegato il tre volte campione Slam. Con Federer sempre più lontano dal tour e un Nadal dolorante, sono i Next Gen che proveranno a sbarrare la strada al numero 1 del mondo.