Roger Federer e Serena Williams non ci sono, ma a Tokyo si parla di loro



by   |  LETTURE 5374

Roger Federer e Serena Williams non ci sono, ma a Tokyo si parla di loro

Roger Federer e Serena Williams sono stati perseguitati dagli infortuni nelle ultime stagioni. Il fenomeno svizzero si è sottoposto a ben due interventi al ginocchio destro lo scorso anno e non ha ancora recuperato la piena forma.

L’ex numero 1 del mondo non è riuscito ad andare oltre i quarti di finale a Wimbledon, dove è stato sconfitto nettamente da Hubert Hurkacz rimediando anche un bagel nel terzo set. Qualche giorno dopo, il 39enne di Basilea ha annunciato che non avrebbe preso parte ai Giochi Olimpici di Tokyo a causa di una ricaduta al ginocchio.

Non è andata meglio a Serena, vittima di una scivolata durante il suo match di primo a turno ai Championships. La statunitense è stata costretta a ritirarsi, dovendo rimandare per l’ennesima volta l’aggancio a Margaret Court a quota 24 Slam.

Per entrambi il 2021 potrebbe rappresentare l’ultima stagione delle loro meravigliose carriere, anche se non bisogna dare mai nulla per scontato quando si parla di simili leggende. Non è un evento raro che atleti di altre discipline utilizzino i giocatori di tennis come fonte di ispirazione.

È il caso di PV Sindhu, la stella del badminton, che non ha mai nascosto di ammirare la classe di Roger e Serena.

Federer e Serena hanno rinunciato alle Olimpiadi

“Serena Williams crede ancora di potercela fare, nonostante l’avanzare dell’età e il fatto che sia una madre.

Ha realizzato delle imprese incredibili, è una donna forte e determinata. Anche Roger Federer è una leggenda assoluta. Mantenere quel livello, alla sua età e dopo tutto ciò che ha vinto, non è per niente facile.

Sono due straordinari esempi di longevità” – ha detto l’indiana, che ha vinto la medaglia d’argento nel singolare femminile alle Olimpiadi di Rio 2016. La sua corsa era stata interrotta dall’allora numero 1 del mondo, la spagnola Carolina Marin.

In quel di Tokyo, Sindhu ha superato con agio il primo turno battendo nettamente l’israeliana Ksenia Polikarpova. Sia Federer che Serena dovrebbero essere presenti agli US Open, infortuni permettendo. Ne sapremo di più fra qualche settimana.