Che tipo di problema al ginocchio affligge Roger Federer?



by   |  LETTURE 18588

Che tipo di problema al ginocchio affligge Roger Federer?

Nel tardo pomeriggio di martedì, Roger Federer ha comunicato di aver subito una ricaduta al ginocchio durante la stagione su erba e che non prenderà parte alle Olimpiadi di Tokyo. Svanisce dunque per sempre il suo sogno di conquistare una medaglia d’oro in singolare, con la speranza di rivedere il fenomeno svizzero in campo entro la fine dell’estate.

L’ex numero 1 del mondo è reduce dai quarti a Wimbledon, un risultato abbastanza soddisfacente viste le peripezie con cui ha dovuto fare i conti nell’ultimo anno e mezzo. La sconfitta per mano di Hubert Hurkacz ha messo in luce tutte le sue difficoltà, acuite ulteriormente dallo scarso numero di partite disputate nel 2021.

Il 39enne di Basilea è sempre stato molto riservato in merito alle sue condizioni fisiche, evitando di fornire troppi particolari ai media. Il 20 volte campione Slam si è sottoposto a due interventi al ginocchio destro lo scorso anno, ma non è stata resa nota l’entità del problema che lo affligge.

Il portale ‘Punto de Break’ ha recentemente contattato un fisioterapista che lavora per l’ATP, il quale ha avanzato un’ipotesi sul tipo di infortunio del Maestro.

Roger Federer ha subito due operazioni nel 2020

“Tenendo conto dei suoi tempi di recupero, l’ipotesi più accreditata potrebbe essere quella di un problema alla cartilagine.

Roger Federer ha guadagnato parecchia massa muscolare nelle gambe, ciò suggerisce una probabile carenza nell’articolazione. Quando è stato operato, credo che gli abbiano consigliato di aumentare la massa muscolare nei quadricipiti, il che è abbastanza frequente in casi come il suo.

La cartilagine è un’area molto difficile da rimettere a posto, oltre al fatto che tende ad infiammarsi. La ricaduta che ha accusato durante la stagione su erba potrebbe essere dovuta proprio a questo aspetto” – ha spiegato il fisioterapista (rimasto anonimo).

“Se si ha un problema alla cartilagine, è molto complicato giocare per più giorni consecutivi. Si possono fare dei trattamenti con l’acido ialuronico o il plasma arricchito, ma il ginocchio è un’articolazione che soffre molto nel tennis” – ha aggiunto.