Bhupathi: "Roger Federer è il più scherzoso fuori dal campo, Nadal il più umile"



by   |  LETTURE 10831

Bhupathi: "Roger Federer è il più scherzoso fuori dal campo, Nadal il più umile"

60 Slam in tre. Questo è l’incredibile bottino raccolto da Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic dal 2003 fino ad oggi. Grazie al sesto trionfo a Wimbledon domenica scorsa, il fenomeno serbo ha agganciato i suoi eterni rivali a quota 20, con la ghiottissima opportunità di incrementare ulteriormente la bacheca già agli US Open.

Essendo infatti il più giovane tra i Big 3, il numero 1 del mondo sembra avere ancora margine nei prossimi anni, mentre lo stesso non si può dire per lo svizzero e lo spagnolo. Alla soglia dei 40 anni, Re Roger sembra ormai vicino al canto del cigno, anche per via della duplice operazione al ginocchio destro cui si era sottoposto nel 2020.

Rafa, dal canto suo, resta competitivo ad altissimi livelli, ma il suo fisico logorato ha bisogno di frequenti stop per evitare infortuni. Nel corso di una recente intervista al ‘Times of India’, il 12 volte campione Slam in doppio Mahesh Bhupathi ha elogiato il comportamento dei Big 3 sia dentro che fuori dal rettangolo di gioco.

I Big 3 hanno totalizzato 60 Slam

“Fuori dal campo, Roger Federer ha un atteggiamento caloroso e amichevole sia con i suoi fan che con gli altri giocatori nello spogliatoio” – ha esordito la leggenda indiana.

“Non c’è alcun tennista, coach o addetto ai lavori con cui non si saluti e ci scambi due chiacchiere. Gli piace scherzare nello spogliatoio e discutere delle faccende che riguardano lo sport. Rafael Nadal è probabilmente il campione umile e con i piedi per terra con cui abbia mai interagito.

Il rispetto e la cortesia che mostra a tutti fuori dal campo non riflettono l’istinto guerriero che ostenta sul rettangolo di gioco. I Big 3 hanno alzato l’asticella fino a toccare livelli impensabili, oltre ad averci regalato l’età dell’oro per quanto riguarda il tennis maschile.

Io per primo ho avuto un posto in prima fila per assistere a questo spettacolo fantastico” – ha aggiunto Bhupathi. In caso di trionfo agli US Open, Nole realizzerebbe il ‘Calendar Grand Slam’ per la prima volta dai tempi di Rod Laver.