Hantuchova: "Roger Federer non è nemmeno fra i primi 3 candidati alla vittoria"



by   |  LETTURE 13062

Hantuchova: "Roger Federer non è nemmeno fra i primi 3 candidati alla vittoria"

L’esordio di Roger Federer a Wimbledon non ha certo diradato le nubi che ruotavano attorno allo stato di forma dello svizzero. L’otto volte campione a Church Road ha faticato tantissimo contro un’ottima versione di Adrian Mannarino, costretto al ritiro all’inizio del quinto set dopo una brutta scivolata sull’erba umida del Centre Court.

La prestazione offerta dal 39enne di Basilea era stata davvero opaca fino a quel momento, sulla falsa riga di quanto si era visto ad Halle qualche settimana fa. Questo Federer non sembra destinato a fare molta strada, anche se il prossimo ostacolo risponde al nome di Richard Gasquet, battuto in 18 dei 20 scontri diretti nel circuito maggiore.

In una lunga intervista apparsa su ‘Tennis.com’, l’ex stella della WTA Daniela Hantuchova ha espresso forti perplessità sulle chance di Re Roger in questa edizione dei Championships. Il favorito numero uno per la vittoria resta infatti Novak Djokovic, che ha già messo in bacheca due Slam quest’anno e che vuole realizzare il ‘Calendar Golden Slam’ (includendo anche le Olimpiadi di Tokyo).

Hantuchova: "Federer ha giocato troppi pochi match"

“So che molte persone ritengono che Novak Djokovic e Roger Federer siano i grandi favoriti del torneo, ma devo ammettere che faccio fatica a considerare Roger fra i tre principali candidati al successo” – ha confessato la slovacca.

“Federer ha giocato troppi pochi match nell’ultimo anno e mezzo, un dettaglio fondamentale che non può essere sostituito dagli allenamenti. Sarà importantissimo per lui riuscire a superare la prima settimana.

Nel caso in cui ce la facesse, allora meriterà di essere annoverato tra i favoriti. Penso che sarà molto interessante osservare come se la caverà nei prossimi round” – ha aggiunto. Strada molto più in discesa per Djokovic: “Anche se sta invecchiando, ha molta più esperienza rispetto ai suoi giovani rivali e questo accresce il suo livello di fiducia.

Forse sta vivendo il momento migliore di tutta la sua carriera. Tenendo conto delle difficoltà di Roger e Rafa, ha la chance di fare il Grande Slam quest’anno”.