Federer: "Sono dispiaciuto per Mannarino, è brutto finire la gara in questo modo"



by   |  LETTURE 11786

Federer: "Sono dispiaciuto per Mannarino, è brutto finire la gara in questo modo"

Il debutto di Roger Federer a Wimbledon stava assumendo contorni traumatici. Il tennista svizzero si trovava sotto due set a uno contro il francese Mannarino ed il corpo mandava segnali tutt'altro che incoraggianti con i tifosi che si preparavano al peggio.

Nel quarto set Roger ha avuto una reazione d'orgoglio e sembrava pronti a chiudere quando il francese è scivolato chiudendo così in anticipo la sua gara. Infatti Federer è riuscito a chiudere il parziale ma Mannarino non ha neanche iniziato il quinto set (solo un 15) che è stato costretto al ritiro del torneo.

Un Federer da rivedere ma che fortunatamente per i suoi tifosi potrà restare ancora nel torneo. In conferenza stampa il venti volte vincitore di tornei del Grande Slam ha trattato di tanti temi ed in particolare della sua prestazione contro il francese.

Le parole di Roger Federer in conferenza stampa

In conferenza stampa il tennista svizzero ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:
"Non penso di sentire pressione quando gioco, parliamo di un primo turno a Wimbledon.

Se vedete cosa è successo ad Adrien capite quanto sia difficile muoversi ed i tennisti spesso scivolano e cadono qui, per fortuna a me non è successo. A Wimbledon c'è sempre pressione nei match di primo turno, per me è un match come ho sempre fatto qui.

Ho cercato di giocare in maniera più varia nel quarto set ed ha funzionato, lui stava gestendo il gioco da fondo. Penso di aver servito bene nei primi due set e del resto avrei voluto fare di più ma non penso che potevo.

Avrei preferito vedere come finiva questo match se tutto si fosse svolto normalmente, vincere così è terribile, vedere queste cose non piace a nessuno. Mi sono sentito davvero male, soprattutto pensando a ciò che mi è successo con il ginocchio.

Spero che non sia nulla di grave e che Adrien non debba restare fermo per molto tempo". Scontro di esperienza al secondo turno con Federer che affronterà il tennista francese Richard Gasquet, vincitore sul nipponico Sugita.