Cash: "In Roger Federer c'è qualcosa di unico rispetto a Nadal e Djokovic"



by   |  LETTURE 8156

Cash: "In Roger Federer c'è qualcosa di unico rispetto a Nadal e Djokovic"

Il recente trionfo di Novak Djokovic al Roland Garros ha contribuito ad alimentare nuovamente il dibattito sul migliore di sempre. Il numero 1 del mondo, che ha rimontato Stefanos Tsitsipas nell’ultimo atto, ha messo dunque in bacheca il suo 19° titolo dello Slam portandosi ad una sola lunghezza da Roger Federer e Rafael Nadal.

Essendo il più giovane dei Big 3, il 34enne di Belgrado ha la ghiotta chance di chiudere la carriera con il maggior numero di Major. Il veterano serbo non ha nascosto che gli piacerebbe realizzare il ‘Calendar Grand Slam’ quest’anno, visto che sarà il principale favorito sia a Wimbledon che agli US Open.

La sua cavalcata verso il sesto sigillo ai Championships è iniziata bene, pur avendo concesso un set al beniamino locale Jack Draper nel round inaugurale. Con Nadal ai box per ricaricare le pile e Federer vicino ai saluti, ci si domanda chi possa fermare il suo dominio.

Nel corso di un’intervista all’Herald, l’ex campione australiano Pat Cash ha espresso il suo giudizio sulla questione del più grande di sempre.

Cash: "Mi è dispiaciuto il rallentamento delle superfici"

“I testa a testa sono significativi.

Se vuoi essere un candidato per il titolo di miglior giocatore di tutti i tempi, devi avere un bilancio positivo contro i tuoi avversari negli head-to-head” – ha spiegato il vincitore di Wimbledon 1987. “Nel complesso, Roger Federer merita di stare lassù, è una leggenda in grado di fare tutto su un campo da tennis.

Rafael Nadal è un campione unico, anche se negli ultimi anni le sue tattiche hanno funzionato di meno contro Federer e Djokovic. Per quanto riguarda Novak Djokovic, non c’è dubbio che l’omogeneizzazione delle superfici lo abbia aiutato.

È un peccato che i campi siano stati rallentati così tanto rispetto ai miei tempi, inclusa l’erba. Perché tutti amano Federer? Ha dimostrato che si può essere efficaci dalla riga di fondo ed essere altrettanto bravi nei pressi della rete. Ha sicuramente trasformato il nostro sport” – ha aggiunto Cash.