Allegro non ha dubbi: "Roger Federer è il GOAT per un semplice motivo"



by   |  LETTURE 10483

Allegro non ha dubbi: "Roger Federer è il GOAT per un semplice motivo"

Da quando è rientrato nel circuito lo scorso marzo, il rendimento di Roger Federer non è stato all’altezza delle aspettative. Il fuoriclasse svizzero ha disputato soltanto otto match, con un bilancio tutt’altro che entusiasmante di cinque vittorie e tre sconfitte.

L’ultima è stata forse la più dolorosa, perché è arrivata al secondo round del torneo di Halle con modalità abbastanza allarmanti. Il 20 volte campione Slam è stato rimontato da Felix Auger-Aliassime, che ha dominato secondo e terzo set beneficiando di un orribile passaggio a vuoto del 39enne di Basilea.

Lo stesso Roger si è rimproverato in conferenza stampa, ma la sensazione persistente è che sia ancora ben lontano da una forma accettabile. Lunedì partirà la sua caccia verso il nono titolo a Wimbledon, nella speranza che l’aria di Church Road lo aiuti a ritrovare il suo miglior tennis.

Il primo ostacolo sul suo cammino sarà il francese Adrian Mannarino, il cui stile di gioco si adatta molto bene a questa superficie. In un’intervista all’emittente svizzera RTS, Yves Allegro – grande amico di Roger e suo ex compagno di doppio – ha fatto il punto della situazione alla vigilia dei Championships.

Allegro: "Lo vedo pronto per arrivare in fondo"

“Per me, Roger Federer resta il migliore di sempre. È lui che ha cambiato il nostro sport e la percezione del tennis in giro per il mondo. Ha messo in mostra uno stile di gioco che non ha eguali, oltre ad essere stato un simbolo dal punto di vista mediatico per un lunghissimo lasso di tempo.

Ha apportato tutti cambiamenti positivi. Non è il numero degli Slam vinti che fa la differenza” – ha spiegato Allegro. “Per quanto riguarda Wimbledon, Roger si sente subito a casa. Data la qualità del suo servizio e il livello che ha espresso al Roland Garros, lo considero uno dei favoriti.

Gli incontri si giocano al meglio dei cinque set e dovrà battere almeno due Top 5. Sarà molto difficile, è inutile nasconderlo, ma lo vedo pronto fisicamente e mentalmente per arrivare in fondo” – ha aggiunto.