Wimbledon 2021, Alex Corretja è scettico sulle possibilità di Roger Federer



by   |  LETTURE 4959

Wimbledon 2021, Alex Corretja è scettico sulle possibilità di Roger Federer

Dopo aver disputato un ottimo torneo al Roland Garros, che lo ha visto arrivare fino agli ottavi di finale prima di dare forfait contro Matteo Berrettini, l’ex numero uno del mondo Roger Federer ha fatto il suo ritorno ad Halle, in Germania, dove ha già trionfato dieci volte.

Qui, l’elvetico ha superato in tre set Ilja Ivashka prima di perdere contro il giovane canadese Félix Auger-Aliassime con il punteggio di 4-6 6-3 6-2. Adesso, King Roger dovrà difendere la finale di Wimbledon 2019, persa contro Novak Djokovic dopo aver avuto due match point sul proprio servizio.

Il pensiero di Alex Corretja

Parlando in vista della nuova edizione di Wimbledon, come riportato anche da Essentially Sports, lo spagnolo Alex Corretja – ex numero due del mondo e finalista al Roland Garros – ha dichiarato: “Sono solo preoccupato che non si senta sicuro al 100% sul ginocchio, perché è normale che i suoi movimenti non siano ancora i migliori.

Probabilmente ha bisogno di altro tempo. Sarà sufficiente per essere perfetto a Wimbledon? Beh, avrà bisogno di una prima settimana veramente molto positiva per trovare il ritmo che gli consentirà di andare bene anche la seconda settimana e giocare come desidera”.

Entrando più nello specifico, Corretja ha infatti spiegato: “Se riuscisse a trovare il ritmo giusto credo che sarà molto pericoloso, ma al momento ci sono molti giocatori che possono dargli fastidio, mentre prima erano solo due o tre”.

Quest’anno, Federer ha giocato anche a Doha e a Ginevra, racimolando solo una vittoria in due tornei. Il Roland Garros di Parigi è stato infine conquistato da Nole Djokovic, che in semifinale è riuscito a infliggere la terza sconfitta subita dal maiorchino Rafael Nadal a Parigi, vittorioso qui in tredici occasioni.

Lo spagnolo ha recentemente fatto sapere di rinunciare all’evento di Church Road e anche alle Olimpiadi Tokyo, per preservare al meglio la propria condizione fisica. I Giochi inizieranno il prossimo 23 luglio. Photo Credit: La Stampa