Auger Aliassime torna sulla vittoria su Federer: "Può essere pericoloso..."



by   |  LETTURE 10411

Auger Aliassime torna sulla vittoria su Federer: "Può essere pericoloso..."

Dopo un inizio di stagione abbastanza deludente il tennista canadese Felix Auger Aliassime è uno degli atleti più in forma del momento e non appena iniziata la stagione sull'erba ha ottenuto una serie di buoni risultati.

È reduce dalla finale a Stoccarda dove si è arreso solo all'esperienza di Marin Cilic (c'è da dire che ora siamo ad otto sconfitte in altrettanti finali per il tennista, quasi numeri da record) ed ha ora raggiunto la semifinale al torneo Atp di Halle, storico torneo Atp 500 che si disputa da anni sull'erba.

In questo torneo Felix ha fatto rumore soprattutto grazie alla vittoria sul re di questa superficie e più volte vincitore di questo torneo nonché re di Wimbledon Roger Federer. Sebbene lo svizzero ha offerto una prova abbastanza sotto il suo standard Auger ha, dal canto suo, risposto con un'ottima prova rispondendo colpo su colpo.

Tanti tennisti dopo aver perso il primo set contro l'elvetico sarebbero crollati mentre il canadese, nonostante la giovane età, ha reagito ed è anzi cresciuto di livello dimostrando ancora una volta il motivo per cui sono tanti tra gli addetti ai lavori a credere nelle sue qualità.

Auger Aliassime torna su Roger Federer

Nel match di ieri Felix Auger Aliassime ha vinto senza particolari problemi battendo in due set il tennista americano Marcos Giron ed oggi è impegnato in un incontro (probabilmente alla stesura dell'articolo il match sarà già finito) contro il francese Ugo Humbert dove si sfidano due dei giovani più interessanti su questa superficie.

In conferenza stampa Felix è tornato sulla vittoria contro Roger Federer, una vittoria che per alcuni aspetti poteva creare problemi al canadese nella sua avanzata nel torneo. Ecco le sue parole: "Ho ricevuto tanti messaggi e tante attenzioni e questo tipo di cose possono risultare davvero pericolose.

Possono portarti fuori dal luogo in cui ti trovi e perdere così la concentrazione del torneo. Dall'esterno potrebbe non essere apprezzata a dovere questa vittoria, ma ci vuole concentrazione per continuare il torneo e non distrarsi"