Le parole di Roger Federer dopo la vittoria in due set contro Ivashka



by   |  LETTURE 10342

Le parole di Roger Federer dopo la vittoria in due set contro Ivashka

L’ultima partita giocata da Roger Federer sull’erba risaliva alla finale di Wimbledon 2019 persa contro Novak Djokovic al quinto set. Dopo più di 700 giorni, il 20 volte campione Slam è tornato a competere sulla sue superficie preferita e lo ha fatto ad Halle, torneo che ha già vinto 10 volte in carriera.

Lo svizzero si è liberato in due set molto combattuti di un ottimo Ilya Ivashka e ha chiuso il match con il punteggio di 7-6( 4) , 7-5. Federer ha gestito con attenzione i momenti importanti della partita e non vede l’ora di scendere di nuovo in campo.

Federer dopo la vittoria su Ivashka ad Halle

“Siamo tutti sulla stessa barca, perché anche gli altri non hanno giocato su questa superficie negli ultimi anni. Mi è mancato molto giocare sull’erba ed è una gioia essere tornato.

Non disputavo una partita su questa superficie da due anni. Ho giocato sul cemento e sulla terra, ora sull’erba. Inoltre, adoro giocare ad Halle e sono emozionato nonostante siano potute entrare poche persone allo stadio” , ha spiegato Federer in conferenza stampa.

“Ottenere una vittoria è sempre positivo. Ho attraversato un momento difficile all’inizio ed è stato fondamentale uscire bene da quella situazione( si riferisce alle due palle break annullare nel quarto game, ndr) .

Poi sono riuscito a giocare un grande tie-break e questo mi ha aiutato a stemperare la tensione. Ho servito molto bene e questo fondamentale ha sempre risposto presente. Ovviamente posso giocare sempre meglio, ma sono felice di essere riuscito a superare le difficoltà nel primo set.

Per fortuna sto bene, ho solo bisogno di ritrovare il ritmo partita” . Federer si è poi soffermato sulla prossima edizione del torneo di Wimbledon. Lo svizzero ha sempre ribadito che il suo obiettivo resta quello di fare il massimo nello Slam londinese.

“Chiaramente i miei obiettivi per Wimbledon sono piuttosto alti. Se non riesco a fare bene ad Halle, so che avrò un’altra settimana per continuare ad allenarmi” . Al prossimo turno, Federer troverà dall’altra parte della rete uno tra Felix Auger-Aliassime, che a Stoccarda ha perso l’ottava finale consecutiva la scorsa settimana, e Hubert Hurkacz, che a Miami ha vinto il primo Masters 1000 della sua carriera battendo in due set Jannik Sinner. Photo Credit: Thomas F. Starke/ Getty Images