Ecco come Auger-Aliassime vorrebbe giocare con Roger Federer



by   |  LETTURE 4762

Ecco come Auger-Aliassime vorrebbe giocare con Roger Federer

Non deve sorprendere se il sogno di molti giocatori di tennis professionisti – giovani o anziani che siano – sia quello di sfidare almeno una volta lo svizzero Roger Federer, vincitore di 20 titoli del Grand Slam ed autentico ambasciatore del nostro sport, seguito da milioni di appassionati all’anno in tutto il mondo.

Il trentanovenne di Basilea, ritiratosi prima del match di ottavi di finale contro il nostro Matteo Berrettini al Roland Garros, non ha ancora avuto modo di scontrarsi col canadese Félix Auger-Aliassime, classe 2000 e già top 20 lo scorso anno.

Aliassime elogia Federer

In un’intervista pubblicata anche dal sito EssentiallySports, il giovane tennista nordamericano ha parlato della possibilità di giocare contro Federer nella prossima stagione su erba: “È un giocatore così speciale ed entusiasmante da vedere, credo sarebbe bellissimo sfidarlo in un evento come Wimbledon”.

Commentando la strategia da utilizzare, Auger-Aliassime ha aggiunto: “Vorrei comandare le cose, perché lui cercherebbe di mescolare il tutto, verrebbe a rete e mi metterebbe pressione. Cercherei di comandare i punti e di non reagire a quello che fa lui, cercherei di giocare il mio colpo migliore sul suo più debole e di portarlo allo scoperto.

Se ci giocassi adesso, proverei a farlo muovere. Si tratterebbe di due stili diversi”. Sconfitto a sorpresa al primo turno del Roland Garros da Andreas Seppi in cinque set, Félix ha deciso di prendere parte al torneo su erba di Stoccarda, dove esordirà contro il sudafricano Lloyd Harris.

A Roma, Auger-Aliassime aveva superato Filip Krajinovic e l’argentino Diego Schwartzman prima di uscire contro Federico Delbonis in due set. Per quanto riguarda Federer, lo svizzero ha in programma di difendere la finale di Wimbledon disputata nel 2019 e di tornare a competere alle Olimpiadi, a cui non partecipa da Londra 2012.

King Roger, oggi al numero 8 del ranking ATP, rischia di subire un duro tracollo in classifica a seconda del suo risultato a Londra (è attualmente 96° nella proiezione della Race to Turin della prossima settimana). Photo Credit: SportFace