Dominik Koepfer promette battaglia contro Roger Federer



by   |  LETTURE 9598

Dominik Koepfer promette battaglia contro Roger Federer

Dal nostro inviato a Parigi - Il prossimo 8 agosto – quindi fra un paio di mesi – Roger Federer compirà 40 anni e in pochi speravano di vederlo ancora in campo a quell’età. Il fuoriclasse svizzero, che lo scorso anno si era sottoposto a ben due interventi chirurgici al ginocchio destro, ha voluto darsi un’ultima chance per mettere in bacheca il 21° Slam della sua eccezionale carriera.

L’ex numero 1 del mondo ha fatto il suo rientro a Doha ad inizio marzo, raggiungendo i quarti di finale prima di cedere al futuro vincitore del torneo Nikoloz Basilashvili. Dopo aver effettuato un ulteriore blocco di allenamenti, il 39enne di Basilea ha deciso di recarsi a Ginevra per una scampagnata sulla terra rossa, conclusasi anzitempo per mano del veterano spagnolo Pablo Andujar.

Per la prima volta in assoluto, Re Roger si presentava al Roland Garros con un bilancio negativo in stagione (una vittoria a fronte di due sconfitte). Seppur con qualche difficoltà, l’elvetico ha staccato il pass per il terzo turno.

Federer ha regolato agevolmente Denis Istomin all’esordio, mentre al secondo turno ha dovuto lottare quattro set per avere la meglio sul campione degli US Open 2014 Marin Cilic. Il prossimo ostacolo sul suo cammino sarà Dominik Koepfer, che nel 2020 si era messo in evidenza agli Internazionali BNL d’Italia centrando i quarti.

Il tedesco ha eliminato in quattro set la 30ma testa di serie Taylor Fritz dimostrando un eccellente stato di forma.

Koepfer lancia la sfida a Roger Federer

“Non ho mai giocato né mi sono mai allenato con Roger Federer.

Sono molto fiducioso e spero di potergli creare dei problemi” – ha detto Koepfer in conferenza stampa. “Roger è super intelligente e ha un talento pazzesco. Vederlo giocare è sempre un’esperienza fantastica perché è diverso da tutti gli altri giocatori.

Non voglio soltanto raccontare di aver affrontato Federer, ma ho il desiderio di mettergli pressione e provare a conquistare la vittoria” – ha proseguito. In caso di successo nella giornata di sabato, Federer potrebbe incrociare il nostro Matteo Berrettini negli ottavi (il romano sfiderà Kwon, giustiziere di Andreas Seppi).