Roland Garros, Roger Federer non vuole essere sottovalutato: le sue parole



by   |  LETTURE 8841

Roland Garros, Roger Federer non vuole essere sottovalutato: le sue parole

Assente lo scorso anno, l’ultima partecipazione dell’attuale numero 8 del mondo Roger Federer agli Open di Francia risale al 2019, edizione in cui ha superato Lorenzo Sonego, Oscar Otte, Casper Ruud, Leonardo Mayer e il connazionale Stan Wawrinka prima di perdere in semifinale contro Rafael Nadal, con il punteggio di 6-3 6-4 6-2.

Campione a Parigi nel 2009, Federer ha disputato la sua ultima finale al Roland Garros nel 2011, fermato ancora una volta da Nadal. Il campione di Basilea esordirà nelle prossime ore contro l’uzbeko Denis Istomin, che ha già battuto sette volte su altrettanti incontri in carriera (l’ultimo agli Australian Open 2019).

Federer promette battaglia

Nella conferenza stampa che precede il torneo, Roger ha parlato delle proprie condizioni e del suo rientro sul circuito a quasi 40 anni d’età. “Conosco i miei limiti al momento”, ha detto l’elvetico, come riportato anche da EssentiallySports.

“Ma questo non vuol dire che non sarà difficile sconfiggermi”. Nella presente stagione, il vincitore di 8 trofei di Wimbledon è sceso in campo solo a Doha e Ginevra, rimediando un’unica vittoria (quella contro il britannico Daniel Evans in Qatar, maturata in tre set).

Nell’ATP 250 svizzero, in particolare, Federer era riuscito a recuperare un set di svantaggio allo spagnolo Pablo Andujar e portarsi avanti di un break nel parziale decisivo. È stato a quel punto, però, che la partita di Roger si è praticamente conclusa: Andujar ha portato a casa quattro game consecutivi, incamerando la vittoria più importante della sua carriera.

Se Federer fosse in grado di raggiungere i quarti di finale a Parigi, dovrebbe scontrarsi con il numero uno del mondo Novak Djokovic, recente finalista a Roma. L’ultimo successo dell’elvetico in un torneo su terra battuta è arrivato nel 2015 a Istanbul, in Turchia, dove ha sconfitto Pablo Cuevas in due set.

Federer dovrà poi difendere la finale di Wimbledon di due anni fa, prima di viaggiare a Tokyo in occasione delle Olimpiadi. Grande favorito al Bois de Boulogne Rafa Nadal, qui campione in 13 occasioni. Photo Credit: Il Post