Roger Federer potrebbe aggiungere un altro torneo su terra al suo calendario



by   |  LETTURE 4926

Roger Federer potrebbe aggiungere un altro torneo su terra al suo calendario

Roger Federer ha disputato un solo torneo fino a questo momento, il Qatar Open di Doha andato in scena circa un mese fa. Il fenomeno svizzero è uscito di scena nei quarti di finale, optando per un ulteriore blocco di allenamenti e rinunciando agli appuntamenti di Dubai e Miami.

L’ex numero 1 del mondo compare nella entry list ufficiale del Mutua Madrid Open ad inizio maggio, mentre sembra esclusa la sua partecipazione agli Internazionali BNL d’Italia la settimana successiva. Gli organizzatori dell’ATP di Ginevra – che si terrà dal 16 al 22 maggio dopo l’annullamento della passata edizione – non nascondono il loro desiderio di convincere il 20 volte campione Slam a prendere parte all’evento.

Il ‘Geneva Open’ è tornato in calendario nel 2015 e si svolge presso il Tennis Club de Geneve, il più grande e antico club di tennis di tutta la Svizzera. Intervistati da ‘RTS’ nei giorni scorsi, i direttori del torneo – Thierry Grin e Rainer Schuttler – hanno affermato di essere in contatto con Re Roger da molto tempo.

Ginevra spera di accogliere Roger Federer

“Non lo possiamo negare: il nostro sogno è convincere Roger Federer a disputare il torneo di Ginevra quest’anno” – ha ammesso Schuttler. “Da sei anni a questa parte, parliamo sempre con il team di Roger nella speranza di convincerlo a giocare qui almeno una volta.

Speriamo che quest’anno possa essere quello giusto. Lavoriamo per avere il tabellone più competitivo possibile. Immaginate se ci fosse una leggenda come Federer” – ha aggiunto. L’Open di Ginevra si sarebbe dovuto tenere nella settimana precedente al Roland Garros, ma con lo slittamento dello Slam parigino ci sarà un distacco maggiore rispetto al French Open.

“Negli ultimi giorni ci hanno contattato parecchi giocatori, perché hanno saputo che il Roland Garros non si giocherà subito dopo il nostro torneo” – ha spiegato Grin. “Egoisticamente, siamo stati contenti della scelta del French Open.

Allo stesso tempo, è fondamentale che l’evento si svolga nel 2021 dopo la cancellazione dello scorso anno” – ha precisato.