Roger Federer: "Ho passato questi mesi a occuparmi della casa e del giardino"



by   |  LETTURE 4648

Roger Federer: "Ho passato questi mesi a occuparmi della casa e del giardino"

Il 10 Marzo 2021 ha rappresentato un giorno molto importante per tutti gli appassionati di tennis. Il campione elvetico, o meglio la leggenda di questo sport Roger Federer, ha fatto il proprio ritorno in campo dopo un'assenza di circa 13 mesi.

Il tennista svizzero ha disputato solo l'Australian Open nel 2020, torneo che lo ha visto arrendersi in semifinale ed ha saltato il resto della stagione a causa di un duplice intervento al ginocchio. La Pandemia, il rinvio o cancellazione di diversi tornei ha fatto il resto rallentando così il rientro in campo del venti volte vincitore di Grandi Slam.

Roger Federer ha fatto il suo rientro nel torneo Atp di Doha dove ha sconfitto dopo un intenso match il britannico Daniel Evans, battuto in tre set. Lo svizzero si è poi dovuto attendere ai Quarti di finale contro Nikoloz Basilashvili, tennista che ha poi vinto, abbastanza a sorpresa il torneo.

Nel corso di questo match il georgiano ha anche annullato un match point, sul suo servizio, al campione svizzero. Dopo questo torneo Roger Federer ha annunciato il proprio forfait al torneo di Dubai ed ha riferito che il suo obiettivo stagionale è la stagione sull'erba.

Roger Federer e la sua vita

Nel corso di un'intervista alla rivista francese Numero Homme il campione svizzero ha parlato della sua riabilitazione e come ha vissuto tutto in questo periodo. Ecco le sue parole: "Netflix? No, a dire il vero non sono mai caduto in dipendenza da serie TV.

Ho passato il tempo a giocare con i miei figli e mia moglie ed abbiamo parlato, anche con loro, delle decisioni più importanti riguardanti il tennis. Ero felice di dedicarmi alla nostra casa, alla famiglia ed al giardino.

È stato un anno complicato, sia a causa del Lockdown che dei problemi al ginocchio, abbiamo trascorso settimane senza fare nulla e rispettando le regole del distanziamento sociale. È stato bello trascorrere tutto questo tempo nella mia nazione, di solito restavo in Svizzera per massimo 3 mesi all'anno e solo nel 2016 ho vissuto una situazione simile"

Federer lasciò la sua casa all'età di 14 anni per trasferirsi nella Svizzera delle opportunità, per tracciare risultati e coach migliori in termini di sport. Ricordando quei giorni Roger ha dichiarato: "Fu molto difficile, sopratutto a causa della lingua. Avevo grande nostalgia di casa"