Tsonga analizza le difficoltà di Roger Federer dopo gli interventi al ginocchio



by   |  LETTURE 3765

Tsonga analizza le difficoltà di Roger Federer dopo gli interventi al ginocchio

Qualche settimana fa a Doha, Roger Federer ha disputato il suo primo match ufficiale dopo oltre un anno di stop. L’ex numero 1 del mondo ha piegato in rimonta Dan Evans al secondo turno, prima di arrendersi nei quarti al futuro vincitore Nikoloz Basilashvili sciupando anche un match point nel set decisivo.

I fan di tutto il mondo sono stati felicissimi rivedere in azione il 20 volte campione Slam, anche se è parso chiaro che la strada sarà ancora lunga per poter ambire a mettere in bacheca un altro titolo dello Slam.

Il 39enne di Basilea ha preferito svolgere un ulteriore blocco di allenamenti rinunciando a Dubai e Miami, oltre a lasciarsi scappare la promessa di giocare qualche torneo sulla terra rossa. Il suo principale obiettivo sarà naturalmente Wimbledon in estate, senza dimenticare le Olimpiadi di Tokyo e gli US Open.

Proprio come Re Roger, anche Jo-Wilfried Tsonga ha fatto il suo rientro nel circuito da poco vincendo a Marsiglia la sua prima partita da novembre 2019. Il 35enne francese ha battuto il veterano Feliciano Lopez, ma non ha avuto scampo contro Ugo Humbert nel round successivo.

Tsonga: "Federer è semplicemente fantastico"

“Aldilà delle sue performance a Doha, il ritorno di Roger Federer dà speranza a tanti altri giocatori” – ha spiegato Jo in una recente intervista a Tennis Actu.

“Sono sicuro che ci sono molte persone che ci guardano con ammirazione, indipendentemente se siano tennisti o meno, ma che potrebbero dover fare i conti con infortuni o momenti difficili. Dare speranza alla gente è uno dei nostri compiti.

Credo che il ritorno di Federer abbia proprio questo significato” – ha aggiunto il finalista degli Australian Open 2008. Tsonga ha dovuto fare i conti anche lui con seri problemi alle ginocchia. “So cosa vuol dire operarsi alle ginocchia, essendo intervenuto chirurgicamente su entrambe.

Quando sei fuori da così tanto tempo, non è facile tornare competitivi. Ovviamente stiamo parlando di Roger Federer, è semplicemente fantastico” – ha concluso. Federer e Tsonga si sono affrontati l'ultima volta ad Halle nel 2019 (con il Re vittorioso in tre set).