Nick Kyrgios ricorda le sue vittorie contro Roger Federer, Nadal e Djokovic



by   |  LETTURE 4442

Nick Kyrgios ricorda le sue vittorie contro Roger Federer, Nadal e Djokovic

L’edizione 2021 del Miami Open ha dovuto fare i conti con i tantissimi forfait della vigilia. Oltre a Roger Federer, Rafael Nadal, Novak Djokovic e Dominic Thiem, neppure Nick Kyrgios si è recato all’Hard Rock Stadium per il primo Masters 1000 della stagione.

Il talento australiano, complici anche le rigide misure vigenti nel suo paese, ha giocato pochissimo la scorsa stagione e nel 2021 non ha più messo piede in campo dopo gli Australian Open (in cui ha raggiunto il terzo turno).

E se il giocatore di Canberra iniziasse a sentire un pochino la mancanza del tennis? La domanda sorge spontanea, visto che Nick ha condiviso sul suo profilo Instagram un video contenente gli highlights della sua splendida battaglia contro Roger Federer nella semifinale del Miami Open 2017.

In quella che era la penultima edizione del torneo nella magnifica cornice di Crandon Park (prima del trasferimento a Miami Gardens nel 2019), Federer e Kyrgios si sono affrontati in semifinale, dando vita ad uno degli incontri più emozionanti degli ultimi anni.

Ad imporsi è stato lo svizzero dopo tre ore e dieci minuti di puro spettacolo.

Kyrgios: "Il GOAT è stato troppo bravo quel giorno"

“Quella contro Roger Federer al Miami Open 2017 è una partita che non dimenticherò mai.

Il GOAT è stato troppo bravo alla fine e ha meritato di ottenere la vittoria. Tuttavia, nessuno potrà mai togliermi le vittorie che sono riuscito a cogliere dinnanzi a Rafael Nadal, Roger Federer e Novak Djokovic” – ha commentato Kyrgios sotto al video.

Sono in molti a ritenere che Nick abbia tutte le carte in regola per aggiudicarsi un titolo dello Slam. Secondo l’ex numero 1 del mondo Boris Becker, Wimbledon sarebbe il contesto ideale per uno con le sue caratteristiche.

“Con il servizio e le combinazioni rapide di cui dispone, sarebbe davvero complicato da arginare sull’erba. Ha già dimostrato più volte di poter battere i migliori quando è in palla. Forse il suo più grande avversario è Nick Kyrgios stesso” – ha analizzato il tedesco.