Federer e le decisioni più importanti della sua vita



by   |  LETTURE 2648

Federer e le decisioni più importanti della sua vita

Lo scorso 10 marzo, Roger Federer è tornato finalmente a intrattenere tutti gli appassionati di tennis. Il campione svizzero è stato costretto a saltare gran parte del 2020 e l’inizio della nuova stagione a causa delle due operazioni subite al ginocchio.

Federer ha partecipato al torneo ATP 250 di Doha e disputato due ottime partite. Nel match d’esordio, il 20 volte vincitore di un torneo del Grande Slam ha sconfitto in tre set Daniel Evans; mentre ai quarti di finale si è arreso a un sorprendente Nikoloz Basilashvili, poi vincitore del torneo.

Subito dopo l’evento qatariota, Federer ha annunciato che non avrebbe preso parte al torneo di Dubai e che il suo vero obiettivo resta tornare al 100% in vista della stagione sull’erba.

Roger Federer: "È stato un anno davvero complicato"

In una lunga intervista alla rivista francese “Numero Homme” , l’elvetico ha parlato della lunga riabilitazione post-infortunio e del modo in cui ha trascorso le giornate durante il lockdown.

“Netflix? No, per la verità non sono mai caduto nella dipendenza da serie tv" , ha spiegato Federer. "Soprattutto, ho trascorso il tempo a giocare con i figli e con mia moglie. Del resto è sempre parlando con loro che prendo le decisioni più importanti, anche quelle riguardanti il tennis.

E sono stato felice di aver potuto dedicarmi a badare alla nostra casa, ai figli e al giardino. È stato un anno di rallentamento, passato sempre insieme alla mia famiglia, ma allo stesso tempo complicato, per le due operazioni al ginocchio e per la pandemia.

Sono passate delle settimane intere senza eventi particolari, e abbiamo rispettato le regole di distanziamento sociale. Ma è stato bello ritrovare il mio paese, la Svizzera, dove in genere non trascorro più di tre mesi all’anno.

La sola volta che mi è successo qualcosa di simile è stato nel 2016, quando mi sono fermato sempre per problemi ad un ginocchio” .