Roger Federer: "Non ho mai pensato davvero al ritiro, voglio giocare fino a..."



by   |  LETTURE 2677

Roger Federer: "Non ho mai pensato davvero al ritiro, voglio giocare fino a..."

Dopo quattordici mesi di assenza, dopo che l'ultimo match disputato è arrivato addirittura agli Australian Open 2020, il venti volte vincitore di titoli del Grande Slam, il campione svizzero Roger Federer torna in campo.

Il tennista rientrerà nell'Atp 250 di Doha e prima di tornare in campo è tornato per una lunghissima conferenza dove ha trattato davvero di svariati temi. Ecco le sue dichiarazioni a riguardo: "È vero che non gioco da oltre un anno, ma per giocare a tennis è come andare in bucicletta, ho sempre saputo che avrei potuto continuare a competere ad un buon livello, anche non giocando tanti tornei come prima.

La mia più grande preoccupazione è al momento il ginocchio, ho avuto due interventi in quella zona e sono stato costretto a ripartire da zero. Dentro di me sento che c'è ancora qualcosa da dare e questa storia con il tennis non è finita.

Non ho mai pensato di ritirarmi, non è stata un opzione reale. Amo le sfide e voglio giocare fino a quando non ci saranno gli spalti pieni" Sempre riguardo i problemi al ginocchio il campione svizzero ha parlato: "In questo momento il dolore è sotto controllo, i prossimi 3-5 mesi saranno molto interessanti e sapremo come reagirà il ginocchio.

Non posso garantire nulla né che duri quanto io voglio, ma confido che lo faccia. Mi sono allenato per due ore e mezza al giorno negli ultimi 5 giorni e non ho avuto problemi. Ovviamente però le partite sono un'altra cosa"

Roger Federer e i suoi obiettivi

Continuando il campione spiega: "Quando mi alzo la mattina mi sento abbastanza bene ed il dolore è sotto controllo. Ho la sensazione che posso ancora vincere e lottare per i tornei, vedremo come evolverà la situazione nelle prossime settima, ci sono tante cose da valutare e devo capire se posso giocare sulla terra battuta.

Bisogna vedere tutto gara dopo gara, spero di tornare a vincere e farlo in maniera esplosiva" Manca davvero poco al ritorno in campo del venti volte vincitore di tornei del Grande Slam e tutti gli appassionati di tennis sono in attesa di rivederlo in campo.