Schuettler: "Qualche sconfitta non cambierebbe il giudizio su Roger Federer"



by   |  LETTURE 2959

Schuettler: "Qualche sconfitta non cambierebbe il giudizio su Roger Federer"

Mancano ancora pochissimi giorni al ritorno in campo di Roger Federer. L’ex numero 1 del mondo parteciperà all’ATP 250 di Doha la settimana prossima, interrompendo finalmente l’astinenza dei suoi numerosi fan in tutto il mondo.

L’ultima apparizione ufficiale del 20 volte campione Slam risale addirittura agli Australian Open 2020, dove ha raggiunto quasi miracolosamente le semifinali, prima di sottoporsi a un duplice intervento al ginocchio che ha posto fine alla sua stagione.

Il fenomeno svizzero ha deciso di saltare anche gli Australian Open 2021, rinunciando così alla trasferta Down Under per la prima volta nelle ultime 23 edizioni. Il 39enne di Basilea, che farà il suo esordio in Qatar lunedì o martedì, ha conservato un posto nelle primissime posizioni grazie al nuovo sistema di ranking introdotto per mitigare gli effetti della pandemia.

Nel corso di una recente intervista ad Eurosport, l’ex giocatore Rainer Schuettler ha espresso il suo giudizio sull’imminente ritorno del Maestro. L’ex numero 5 del mondo, che ha affrontato per ben quattro volte Re Roger, ha sottolineato che nulla potrà intaccare lo status acquisito dal Re.

Schuettler: "Federer è entrato nel cuore dei fan"

“Ciò che Roger Federer ha ottenuto nella sua carriera rimarrà per sempre impresso nella storia di questo sport” – ha esordito il tedesco.

“Ha infranto così tanti record ed è entrato nel cuore dei fan. Qualche sconfitta non cambierebbe il giudizio nei suoi confronti” – ha aggiunto. Interrogato da ‘Metro’ nei giorni scorsi, anche il tre volte campione Slam Andy Murray ha augurato buona fortuna a Roger.

“Sono certo che Federer si sia allenato duramente e sia entusiasta di tornare là fuori e competere. Se ha recuperato al 100% dal punto di vista fisico, non ho dubbi che giocherà nuovamente un gran tennis.

Stiamo parlando di un talento eccezionale” – ha rivelato lo scozzese. Federer ha più volte ribadito che i suoi principali obiettivi saranno Wimbledon e le Olimpiadi di Tokyo, slittate a quest’estate per via dell’emergenza Coronavirus. Mirino puntato anche sugli US Open e sulla Laver Cup.