Tsitsipas ad un passo dal sorpasso a Federer: "È stata dura arrivare fin qui"



by   |  LETTURE 3030

Tsitsipas ad un passo dal sorpasso a Federer: "È stata dura arrivare fin qui"

Tra pochi minuti il talentuoso e giovane tennista greco Stefanos Tsitsipas scenderà in campo non solo per ottenere il pass per le semifinali del torneo Atp di Rotterdam ma sopratutto per scavalcare Roger Federer nella classifica Atp e rientrare nella Top 5 del circuito maschile.

Il tennista greco è già stato numero 5 nel 2019 ed ora ha un'interessante opportunità in un torneo che lo vedo adesso come principale favorito, insieme al russo Andrey Rublev. Stefanos Tsitsipas si gioca questa possibilità grazie alla vittoria agli Ottavi, dopo una lunga battaglia, contro il polacco Hurkacz.

Un match molto equilibrato con il greco che ha conquistato il successo con un break nel momento decisivo del match.

Le parole di Stefanos Tsitsipas in conferenza stampa

In conferenza stampa il tennista greco ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "È più bello vincere gare come quella con Hurkacz, molto combattute, che vincere gare quasi senza sforzo.

Queste sono utili solo al fine di consumare meno energie, ma in realtà quando vinci un match dopo una dura battaglia sai che le sensazioni sono diverse. Combatti fino alla fine e dai davvero la tua anima in campo quando vinci match come questo.

Davanti a te ti ritrovi immagini sfocate, ma queste sono le sensazioni più belle del tennis, ti ritrovi a giocare al 100 % ed ogni punto conta tanto. Non vinci spesso match dove giochi punto a punto fino alla fine e per questo mi è piaciuto molto questo successo"

Tsitsipas ha poi parlato dell'importanza della concentrazione nel corso di match così ravvicinati. A riguardo ha dichiarato: "Non importa nulla, se non la pallina che arriva dal tuo lato e devi avere sempre l'attenzione al massimo.

Adoro questi momenti e come mi sento quando devo e voglio vincere. A volte sono duro con me stesso negli allenamenti ed anche in alcuni match ma il lavoro è l'unico modo per avere successo nel tuo ruolo" Il greco conclude facendo l'esempio di Agassi: "Come diceva André, nel tennis ed in qualsiasi altro sport, se non lavori duramente non meriti di vincere.

Abbiamo lavorato molto noi per arrivare fin qui e dietro di noi c'è un lavoro molto intelligente alle spalle"